5 cattive abitudini alimentari e non che fanno ingrassare

103
cattive abitudini alimentari

Chi ha voglia di dimagrire non deve stare soltanto attento alle abitudini alimentari che prescrivere di mangiare poco e quindi di stare attenti alle calorie assunte. Per esempio dovremmo ricordarci di fare una regolare attività fisica, per avere la possibilità di agire sul grasso in eccesso che si è accumulato. Non tutti comunque riescono ad essere consapevoli degli obiettivi che vogliono raggiungere e nemmeno sanno che esistono delle cattive abitudini che potrebbero incidere sulla nostra dieta, facendola risultare vana. Ecco che cosa dovremmo prendere in considerazione, se vogliamo liberarci dei nostri chili in eccesso. Stiamo attenti a non adottare questi comportamenti.

1. Fare colazione tardi

Spesso alcuni fanno colazione molto tardi rispetto a quando si sono alzati. È un’abitudine sbagliata, perché il nostro corpo ha immediatamente bisogno di un rifornimento di energia per far funzionare bene gli organi e per recuperare quei depositi zuccherini che si sono ridotti durante la fase di riposo. Teniamo presente che a stomaco vuoto aumenta la secrezione dei succhi acidi e quindi possiamo andare incontro ad una risposta infiammatoria.

2. Saltare la colazione

C’è chi addirittura ha la cattiva abitudine di non fare una buona colazione al mattino. Spesso erroneamente si pensa che mangiare di meno possa aiutare a perdere peso. Invece le scoperte scientifiche recenti hanno confermato che la colazione è il pasto fondamentale per attivare il funzionamento del metabolismo. Il risultato è che, se non facciamo colazione, tendiamo ad aumentare di peso.

3. Bere poco

Anche bere acqua al mattino è fondamentale per aiutare il metabolismo a lavorare meglio. Proprio attraverso l’acqua il nostro organismo riceve gli input necessari per favorire il consumo dei grassi e l’eliminazione delle tossine. Ecco perché è importante bere acqua calda al mattino, anche con limone.

4. Mangiare merendine industriali

A metà mattina alcuni consumano la classica merendina comprata al supermercato, di produzione industriale. Niente di più sbagliato! Spesso questi snack contengono molti zuccheri e sostanze chimiche responsabili dell’accumulo di grasso. Meglio sostituire lo snack industriale con frutta, verdura, yogurt o una manciata di noci.

5. Dormire a lungo

Chi dorme più di 10 ore al giorno sembra essere più propenso ad aumentare il proprio indice di massa corporea. È consigliabile dedicare al riposo soltanto 8 ore al giorno e impiegare il tempo rimanente per svolgere attività sane, come per esempio l’attività fisica.