5 cibi che fanno bene alla circolazione

48
cibi che fanno bene alla circolazione

Il cammino per una buona salute comincia a tavola. Troppo spesso dimentichiamo questa regola fondamentale del buon vivere, eppure il consumo regolare di alcuni cibi aiuta a mantenerci in salute. I cibi che fanno bene alla circolazione sono principalmente quelli ricchi di flavonoidi naturali, che hanno un’azione benefica su cuore, vene e sui vasi sanguigni ed un’azione fluidificante del sangue, e quelli contenenti omega 3 e antiossidanti, che hanno il potere di contrastare la ritenzione idrica e il ristagno dei fluidi, di favorire l’eliminazione di tossine e accelerare il metabolismo.

Agrumi

Un toccasana non solo perché contengono vitamina C, ma anche perché sono ricchi di flavonoidi, composti naturali presenti nei vegetali che hanno delle proprietà importanti per la salute. La combinazione di flavonoidi e vitamina C conferisce agli agrumi un potere rinforzante per le pareti venose e arteriose e stimola il microcircolo, prevenendo i problemi cardiaci e l’insorgenza di ictus.

Tra i benefici dei flavonoidi, oltre alla prevenzione delle patologie cardiovascolari, l’azione antinfiammatoria e il miglioramento delle funzioni epatiche e immunitarie. Alcuni recenti studi li indicano anche come antitumorali per alcune forme di neoplasie. Il consumo regolare di agrumi è indicato per una dieta equilibrata e mirata a prevenire problemi cardiocircolatori. Arance e succo di limone (ottimo di prima mattina per purificare l’organismo) costituiscono un’ottima scelta per il loro sapore fresco e gradevole.

Cipolla e aglio

Altri alimenti ad alto tenore di flavonoidi sono la cipolla e l’aglio, le basi del condimento della cucina mediterranea, potenti antiossidanti ed inoltre entrambi benefici per il sistema cardiocircolatorio, il fegato e il sistema immunitario. Sono inoltre entrambi degli ottimi antibiotici naturali. Parliamo di cibi che non dovrebbero mai mancare nella dieta giornaliera, un invito a riscoprire la gustosa e salutare cucina nazionale e a ridimensionare le pulsioni da fast food.

Pesce azzurro

Grandi concentrazioni di Omega 3 nel pesce azzurro (aringhe, alici, sardine, trote, salmone, sgombro), acidi grassi che hanno proprietà in grado di migliorare la circolazione del sangue fluidificandolo, ridurre la presenza di colesterolo cattivo e regolare la pressione sanguigna. Buone notizie per gli amanti dei sapori del mare, tanto più che parliamo di specie ittiche molto comuni nel Mar Mediterraneo e facilmente reperibili in pescheria. Gli Omega 3 si trovano anche in frutta secca, mandorle, nocciole e arachidi, da consumare moderatamente essendo ricche di calorie.

Legumi

Lenticche, fagioli, piselli, ceci, sono ottimi per la salute, poveri di grassi ma ricchi di proteine vegetali e di fibre. Proprio le fibre solubili dei legumi tengono sotto controllo il colesterolo cattivo, assorbendolo, mentre i flavonoidi garantiscono l’azione fluidificante sul sangue contrastando la formazione di coaguli e riducendo così il rischio di infarti ed ictus.

Cioccolato fondente

Una buona notizia per i più golosi. Il cioccolato fondente all’80 per cento contiene flavonoidi che, come già visto, svolgono una funzione antinfiammatoria e migliorano la circolazione del sangue. È consigliato consumarne 30 grammi al giorno lontano dai pasti.

Un piccolo cenno per le bevande. Vino rosso e caffè consumati regolarmente e nelle giuste quantità sono ottimi per integrare la nostra dieta e apportano anch’essi flavonoidi e antiossidanti. Per la verità la dieta mediterranea è la migliore al mondo, basta solo ricordare di non esagerare con i piaceri del palato, consumando alimenti naturali e di stagione ed evitando condimenti troppo grassi.