5 cibi per ridurre il grasso addominale

9
cibi per ridurre il grasso addominale

I cibi per ridurre il grasso addominale non possono assolutamente mancare sulla nostra tavola, perché ci aiutano a dimagrire in modo sano, senza troppe rinunce e senza ricorrere a prodotti che vengono proposti come miracolosi e che in realtà hanno moltissimi effetti collaterali. Una corretta alimentazione è essenziale per perdere peso in modo naturale e una dieta per eliminare il grasso addominale non può non prevedere l’assunzione di prodotti alimentari che ci aiutano a saziarci prima. In questo modo riusciremo a mangiare di meno e a far diminuire quei chili di troppo che proprio non sopportiamo.

Ridurre il grasso addominale è fondamentale per restare in salute. Raggiungere questo obiettivo, infatti, ci permette di evitare alcuni problemi di salute che possono diventare anche gravi, come le malattie cardiache, i disturbi collegati al metabolismo, il diabete e la perdita di memoria. Per questo è importante assumere i cibi corretti, associando ad una buona alimentazione anche un’adeguata attività fisica.

1. Pomodori

I pomodori consentono una riduzione del grasso addominale grazie alle loro caratteristiche acide e all’abbondante quantità di licopene che contengono. Si tratta di una sostanza molto utile per il nostro benessere, che incide anche sulla riduzione del grasso sull’addome. In particolare i pomodori aiutano il nostro organismo a trasformare in energia i grassi accumulati. In particolare questi ortaggi andrebbero consumati cotti, per beneficiare di più delle loro caratteristiche. Non dimentichiamo inoltre che i pomodori contengono molte vitamine e numerosi sali minerali, che aiutano le corrette funzionalità del nostro corpo.

2. Mandorle

Le mandorle sono ricche di fibre e di triptofano, delle sostanze davvero utili per il nostro organismo, che ci consentono di sentirci sazi con più rapidità e di consumare, di conseguenza, di meno altri cibi. Questa frutta secca, inoltre, contiene molte proteine, che favoriscono la digestione e ci permettono di sviluppare la massa muscolare magra. Facciamo, però, attenzione a quante mandorle consumiamo, perché hanno un apporto calorico abbastanza elevato. Meglio, quindi, non esagerare e mangiarne in un giorno fino ad un massimo di 25 grammi.

3. Miele

Il miele è un ottimo alleato del nostro benessere. Si tratta di uno degli alimenti con tantissime proprietà benefiche, anche per quanto riguarda la riduzione del grasso addominale. Sapevi che mangiarne un cucchiaio al mattino a digiuno e un altro la sera prima di andare a letto aiuta proprio a ridurre il grasso accumulato sull’addome? Un’ottima alternativa consiste nell’utilizzare il miele come dolcificante per il tè o per il caffè, se proprio non riusciamo ad assumerlo al naturale. Ricordiamoci comunque che il miele, anche se dolce, non è come lo zucchero, perché fornisce molti valori nutritivi utili per il nostro organismo.

4. Mele

Come eliminare il grasso addominale? Con una corretta alimentazione che includa anche il consumo di mele. Tutto merito delle fibre che questi frutti contengono in grande quantità. Grazie alle fibre riusciremo a saziarci velocemente e avremo la sensazione di sentire lo stomaco pieno anche se non abbiamo mangiato tanto. Ma le mele contengono anche antiossidanti e pectina. Quest’ultimo è un composto utile per la perdita di peso, perché riduce il grasso nella zona della pancia e in altre parti del corpo. Questo composto scioglie i depositi di grasso e permette di ridurre la quantità di grasso assorbita dal nostro corpo.

5. Aglio

L’aglio contiene allicina, una sostanza chimica molto importante per la nostra salute, perché, oltre ad impedire l’accumulo di grassi, favorisce l’eliminazione del colesterolo “cattivo”. Anche se l’alito non ne trarrà benefici, per ottenere dei buoni risultati dovremmo mangiare due spicchi d’aglio al mattino ogni giorno. E’ un buon modo per ridurre in modo naturale il grasso addominale, anche facendo un piccolo sacrificio.