Salute naturale

5 oli per far crescere i capelli in salute

I migliori oli per far crescere i capelli in piena salute sono dei prodotti completamente naturali che ci permettono di ridare vitalità alla nostra chioma. Molte volte capita, infatti, che i capelli non crescono come desideriamo, diventando troppo sottili o senza quella vitalità che vogliamo ottenere. Molto spesso questo deriva da uno stile di vita non corretto, che include la presenza di stress, di un’alimentazione non regolata, ma questo fenomeno potrebbe essere causato anche da disturbi fisiologici dell’organismo, come una circolazione del sangue insufficiente o l’ostruzione dei follicoli piliferi.

Gli oli naturali utili per far crescere bene i capelli

Per questo motivo è importante stimolare una crescita corretta della chioma, anche con l’aiuto di sostanze naturali che possiedono numerose proprietà benefiche e che sono capaci di donare ai capelli la bellezza che desideriamo. Vediamo quali oli possiamo utilizzare e come procedere nello specifico.

1. Olio d’oliva

L’olio d’oliva è ricco di antiossidanti. Per questo è capace di stimolare una crescita corretta dei capelli, contrastando la presenza dei radicali liberi, che sono i principali responsabili dell’invecchiamento cellulare. Inoltre questo olio naturale è in grado di dare nutrimento al cuoio capelluto. Infatti agisce contrastando il diidrotestosterone, un ormone che è responsabile della calvizie androgenetica.

2. Olio di lavanda

Per un corretto funzionamento dell’olio di lavanda, questo prodotto dovrebbe essere usato con regolarità. E’ importante fare ricorso a questo olio per i suoi principi attivi dalle caratteristiche benefiche, che sono capaci di stimolare la crescita dei capelli. Inoltre l’olio di lavanda ha buone proprietà disinfettanti, che possono combattere l’eventuale presenza di funghi.

3. Olio di mandorle

Utile per il trattamento della dermatite seborroica, l’olio di mandorle permette di prevenire le irritazioni della pelle e consente di far crescere capelli più forti e che si spezzano meno facilmente. Infatti è un ottimo prodotto per stimolare i follicoli piliferi, con la possibilità di effettuare dei massaggi benefici. Bisogna, però, ricordare che non deve essere utilizzato dalle persone che sono allergiche alla frutta secca.

4. Olio di cocco

Fin dai tempi antichi, l’olio di cocco veniva usato per stimolare la crescita dei capelli, per nutrire il cuoio capelluto e per una corretta igiene. Tutto questo grazie alle sostanze che contiene, ottime per nutrire le cellule che costituiscono proprio il cuoio capelluto. L’olio di cocco è fondamentale per rimettere in sesto gli oli naturali presenti nella pelle, che possono essere aggrediti ad esempio dai lavaggi effettuati di frequente.

5. Olio di rosmarino

L’olio di rosmarino è utile per contrastare la comparsa di capelli bianchi, è perfetto per idratare la pelle del cuoio capelluto secca. Inoltre favorisce il contrasto della forfora e, grazie alle sue proprietà disinfettanti, combatte la presenza di microrganismi nocivi. Stimola i follicoli piliferi, determinando la crescita di capelli nuovi.

Come utilizzare gli oli per i capelli

La regola principale consiste nell’effettuare questa procedura con regolarità, in modo da poter beneficiare al meglio dei risultati positivi che questi oli sono in grado di apportare. Aiuterete la corretta crescita dei capelli e stimolerete il cuoio capelluto, contrastando anche eventuali problemi. E’ fondamentale massaggiare i capelli con uno degli oli consigliati per circa 10 minuti. Successivamente potete procedere al lavaggio dei capelli.

Potrebbe piacerti anche