7 alternative naturali allo zucchero

33
alternative naturali allo zucchero

Sono molte le alternative naturali allo zucchero, specialmente a quello raffinato, che non rappresenta di certo una possibilità molto salutare da scegliere. Sono diverse le ricerche scientifiche che dimostrano come l’abuso dello zucchero raffinato possa fare veramente male, come il fumo e l’alcol. Lo zucchero bianco è un vero attentato per il benessere dell’organismo. A poterne ricavare danni non sono soltanto coloro che soffrono di diabete. Infatti il problema non riguarda soltanto l’innalzamento della glicemia.

Lo zucchero rallenta l’assorbimento di alcuni minerali importanti, come il calcio. Per questo motivo le conseguenze dell’abuso di zucchero possono essere costituite soprattutto dall’osteoporosi e dalla carie. Nell’intestino lo zucchero fermenta, alterando la flora batterica e producendo la formazione di gas. I disturbi che può causare sono molti, dal gonfiore alla stipsi o alla colite. Vediamo cosa possiamo scegliere al posto dello zucchero.

Sciroppo d’acero

Lo sciroppo d’acero è prodotto dalla linfa estratta dalla pianta dell’acero. Si può utilizzare per preparare dolci e per dolcificare le bevande. Contiene saccarosio, potassio, calcio e vitamine del gruppo B.

Malto d’orzo

Il malto d’orzo si ottiene dalla germinazione dei cereali. Può essere usato in varie preparazioni, grazie al suo elevato contenuto di maltosio, di potassio, di sodio e di magnesio.

Miele

Il miele può essere considerato a tutti gli effetti un vero energizzante naturale. Può essere usato per dolcificare le bevande e le tisane, ma non va utilizzato per la preparazione dei dolci, perché il suo gusto può cambiare in seguito alla cottura.

Sciroppo di mele

Per i dolci, invece, si può usare lo sciroppo di mele, che è davvero adatto a questo scopo. Non solo è ricchissimo di vitamine e di sali minerali, ma si dimostra un prodotto molto facilmente digeribile.

Succo d’uva

Viene ricavato dalla bollitura e dalla spremitura dell’uva. Poi a questo prodotto si aggiungono chiodi di garofano, cannella e limone. Ha un sapore deciso, non adatto a tutti i condimenti e a tutti gli alimenti da dolcificare. Contiene fruttosio.

Zucchero di cocco

Lo zucchero di cocco viene ricavato dai fiori della palma. Non ha niente a che fare con il tanto temuto olio di palma, perché la pianta non è affatto la stessa. Nel caso dello zucchero naturale, si tratta dei fiori della palma da cocco. Abbonda di sostanze varie, come per esempio il potassio e lo zinco.

Zucchero di canna

E’ un alimento molto nutriente, che si ricava dal succo di canna, il quale viene fatto solidificare dopo la raccolta. E’ dal caratteristico colore marrone, più granuloso, e contiene magnesio e potassio.