Allenamento con EMS: gli aspetti principali

129
allenamento con EMS

Negli ultimi anni stiamo assistendo ad una costante evoluzione tecnologica con conseguenti riflessi anche in ambito sportivo grazie all’utilizzo di nuovi strumenti tecnologici in grado di migliorare le nostre performance e nello stesso tempo rendere più divertente e interattivo il nostro workout. Inoltre sempre più persone sono consapevoli dei benefici dell’attività fisica, qualunque essa sia, anche una semplice passeggiata, sia per una questione di salute e di benessere personale, ma anche per una questione estetica, per sfoggiare un fisico tonico e allenato durante i mesi estivi e non solo.

EMS, cos’è?

Parliamo quindi di allenamento con EMS e scopriamo tutti i dettagli di questa procedura. L’acronimo EMS sta per Electro Muscle Stimulation, cioè elettrostimolazione muscolare. Come detto, l’evoluzione della tecnologica e una conoscenza sempre maggiore della fisiologia del corpo umano hanno comportato nuove metodiche di allenamento attraverso l’utilizzo di strumenti tecnologici che sono in grado di aiutarti nel raggiungimento degli obiettivi.

Grazie all’elettro mio stimolazione sarete in grado di allenarvi efficacemente ottenendo benefici con soli 20 minuti di allenamento. In principio l’utilizzo dell’elettrostimolazione era riservato al campo medico, in particolare alla fisioterapia post intervento. Ma la scoperta dei benefici e dei miglioramenti delle performance anche in ambito sportivo hanno reso questo strumento veramente indispensabile sia per gli sportivi professionisti che anche per chi è all’inizio del suo percorso.

Come funziona l’allenamento con EMS

I muscoli, durante una qualsiasi attività motoria, si contraggono, cioè si riducono in lunghezza, e si rilassano tornando alla lunghezza iniziale. Questo grazie agli stimoli nervosi e ormonali che gli vengono trasmessi dal nostro organismo. Questo alternarsi di fasi ci permette di effettuare movimenti e quindi di allenarci.

L’elettrostimolazione, grazie alla sua tecnologia, si basa proprio su questo principio fisiologico e, grazie agli impulsi elettrici a bassa frequenza che invia agli elettrodi posti sul muscolo, ci permette di simulare un normale allenamento. Il lavoro effettuato con l’EMS risulta, in alcuni casi, ancora più efficace del tradizionale allenamento in palestra, poiché viene coinvolto tutto il corpo e vengono attivate fino all’80% delle fibre muscolari.

Inoltre è anche più intenso poiché maggiore è la contrazione muscolare rispetto ad un allenamento tradizionale. Grazie alla tecnologia EMS anche i muscoli più profondi vengono stimolati favorendo una migliore tonificazione e dei risultati più performanti.

Quali sono i benefici?

I benefici dell’elettro mio stimolazione sono molteplici, a partire dal tempo impiegato per ogni allenamento. Generalmente ciò che terrorizza di più gli sportivi è la durata di allenamento, spesso lungo ed estenuanti, ma con l’elettrostimolazione si possono raggiungere ottimi risultati con soli 20 minuti di sessione proprio perché si coinvolge più in profondità la muscolatura e su influisce maggiormente sul fisico, per cui è sufficiente una breve ma intensa sessione.

Un altro beneficio è dato dall’aumento della forza e della massa muscolare. Se sul gruppo muscolare che interessa si lavora con determinate frequenze si potranno avere entrambi i benefici poiché il muscolo viene sottoposto a una super stimolazione interessando più fibre muscolari possibili.

Tra i benefici abbiamo anche un rischio minimo di lesioni, poiché interveniamo esclusivamente sul muscolo senza interessare anche tendini e legamenti, per cui non vi è il rischio di lesionare questi ultimi o di infortunarsi.

Inoltre lavorando con l’elettrostimolazione si ha la sensazione di una stanchezza fisica e mentale minore, oltre che una drastica diminuzione dell’affaticamento cardiovascolare.

Altro beneficio è dato da una maggiore capillarizzazione e da un miglioramento del flusso sanguigno. Questo perché, lavorando a bassa frequenza su un determinato muscolo, avremo un maggiore afflusso di sangue ottenendo una risposta migliore.

Come abbiamo visto sono tanti i benefici che si ottengono lavorando con l’elettro mio stimolazione, a cominciare da un risparmio di tempo significativo, passando per una riduzione dei dolori post allenamento, un recupero migliore, rischi minimi di infortunio e altro ancora. Sicuramente una tipologia efficace per allenarsi, diversa dal classico allenamento a cui tutti siamo abituati nelle palestre o all’aperto.