Antifurto per casa perimetrale: le tipologie e quale scegliere

240
antifurto casa perimetrale

Gli allarmi perimetrali rappresentano dei dispositivi adatti a proteggere soprattutto gli ambienti esterni. Proteggere l’area che sta all’esterno delle abitazioni o dei luoghi di lavoro è molto importante, per evitare che i ladri possano arrivare ad introdursi negli ambienti interni passando proprio per l’esterno. Per fortuna oggi esistono dei prodotti pensati appositamente a questo scopo grazie alla messa a punto di innovazioni tecnologiche sempre più precise. Da questo punto di vista gli allarmi perimetrali costituiscono una soluzione ideale, perché danno la possibilità di passare inosservati e quindi di difendere al massimo le aree che vogliamo proteggere. Ma come funziona un allarme perimetrale esterno? Scopriamone di più a questo proposito.

Come funzionano gli allarmi perimetrali

L’antifurto casa perimetrale è una soluzione, come abbiamo detto, pensata appositamente per proteggere gli spazi esterni ed evitare che i malintenzionati riescano ad introdursi negli ambienti interni. Un allarme perimetrale funziona grazie ad una serie di sensori, che formano una specie di reticolo invisibile. I sensori si attivano se qualcuno passa all’interno di questo reticolo.

Naturalmente tutto il sistema antifurto viene gestito da una centralina, che riceve le informazioni che provengono dai sensori e in caso di violazione attiva l’allarme.

Ci sono vari tipi di sensori perimetrali in commercio, ma fra i prodotti più performanti possiamo ricordare quelli di CasaSicura.it. Sono dei sensori perimetrali appositamente pensati e realizzati per proteggere gli ingressi e le vie di comunicazione con l’esterno.

In particolare questi sensori di cui stiamo parlando funzionano tramite un contatto magnetico. Si caratterizzano come sensori molto semplici da installare ed efficaci, anche per poter proteggere vie di accesso come porte e finestre.

Le tipologie di sensori perimetrali e le integrazioni

È possibile riscontrare varie tipologie di sensori. In particolare possiamo distinguere due categorie. Ci sono gli antifurti con collegamento via cavo e l’impianto perimetrale wireless, quindi senza fili, che sfrutta per le comunicazioni la connessione Wi-Fi attraverso una centralina a doppia frequenza.

Ma volendo considerare gli antifurti perimetrali esterni sulla base della tecnologia del loro funzionamento, possiamo distinguere per esempio quelli con sensori ad infrarossi o quelli con barriere a microonde. Ci sono anche gli allarmi perimetrali esterni che sfruttano sensori interrati o il filo in fibra ottica.

Un impianto di questo genere può essere integrato anche con delle fotocamere. Le fotocamere di sorveglianza servono a dare una maggiore protezione, perché sono in grado di scattare automaticamente le foto di ciò che avviene nell’area da proteggere anche in caso di intrusione.

Sempre per la protezione delle aree esterne si possono scegliere i sensori volumetrici, che sono più adatti per avere una vigilanza continua su aree come il balcone, il giardino o le zone al di fuori di un locale commerciale.

Quale antifurto perimetrale esterno è importante scegliere?

Molti si chiedono, essendo questa una tipologia di antifurti piuttosto vasta, quale sia il migliore antifurto perimetrale da scegliere. In realtà è molto difficile rispondere a questa domanda in maniera precisa, perché la scelta va fatta anche in base alle proprie esigenze di sicurezza.

È sicuramente importante però scegliere un allarme perimetrale di ultima generazione, in modo che si possa usufruire di prestazioni di qualità. Potrebbe essere utile scegliere un antifurto perimetrale esterno dotato di funzionalità smart, in modo da poter integrarlo con tutti gli apparecchi domotici tipici di una casa intelligente.

Si potrebbe scegliere un allarme con il controllo da remoto per poterlo gestire anche quando non siamo in casa, in qualunque momento e in qualsiasi situazione. Inoltre è consigliabile integrare anche dei sensori per rilevare la presenza di animali domestici e per evitare quindi falsi allarmi.