Capelli grassi e unti, cause e rimedi

142
capelli grassi

Uno dei peggiori incubi di noi donne è quello di avere dei capelli che non siano sani e che non ci piacciano, perché per noi essi rappresentano un po’ il nostro biglietto da visita con cui ci presentiamo alle altre persone.

Una tra le problematiche più diffuse riguarda i capelli grassi e unti, di cui ne soffrono un gran numero di ragazze e di donne nel mondo.

Il capello grasso è facile da individuare perché si presenta unto e appesantito, come se fossero mesi che non viene lavato. In realtà questa tipologia di capelli si sporca molto facilmente, già subito dopo il lavaggio, e può presentare forfora, cattivo odore e prurito.

Proprio perché può essere associata ad una situazione di mancanza di pulizia, può trattarsi di una condizione che mette molto in imbarazzo la persona quando si trova in mezzo ad amici o parenti.

Per capire meglio come poter intervenire al meglio andiamo prima a vedere quali sono le cause che determinano i capelli grassi.

Cause dei capelli grassi e unti

La causa principale che sta alla base dei capelli grassi e unti è un’aumentata produzione del sebo da parte delle ghiandole sebacee localizzate nel cuoio capelluto. In questa situazione essa diventa decisamente eccessiva e prende il nome di seborrea.

La seborrea può verificarsi in seguito a squilibri ormonali o altri fattori legati all’attività delle ghiandole sebacee e il sebo in eccesso viene quindi a depositarsi e ad accumularsi sulla lunghezza del capello.

Il sebo tuttavia è una sostanza che viene naturalmente prodotta dalle ghiandole con lo scopo di idratare e ammorbidire la pelle, proteggendola da secchezza e danni ad essa correlati. L’obiettivo per migliorare la situazione non deve quindi essere la rimozione di questo elemento, bensì cercare di ridurlo e regolarizzarne la produzione.

Non solo sebo in eccesso

La domanda sorge quindi spontanea: una volta ridotto il sebo in eccesso i capelli saranno finalmente meravigliosi?

La risposta è no. Esatto, perché esistono altri fattori che concorrono ad incentivare la produzione del sebo e la loro presenza persistente potrebbe minare la salute dei vostri capelli.

Ecco quindi alcune condotte da evitare per migliorare la vostra condizione:

  • Non utilizzare prodotti aggressivi o inadeguati durante il lavaggio – questi possono infatti deteriorare il cuoio capelluto e determinare una maggiore produzione di sebo in risposta all’attacco subito
  • Non toccare frequentemente i capelli – sia che utilizziate le mani sia che utilizziate la spazzola, passaggi numerosi contribuiscono a spalmare il sebo su tutta la lunghezza, facendo apparire il tutto ancora più grasso e unto
  • Evitate l’uso eccessivo di prodotti per lo styluing – tutti questi prodotti una volta applicati lasciano dei residui sul capello e se non vengono rimossi adeguatamente appiattiscono e appesantiscono la chioma
  • Non esponetevi all’inquinamento – questo infatti trasporta sporco ed impurità che viene intrappolato facilmente dai capelli, specialmente quelli unti e grassi

I rimedi per i capelli grassi

In concreto cosa si può fare per migliorare la condizione di grasso e unto dei capelli? Ci sono rimedi per capelli grassi?

Il primo passo fondamentale è quello di utilizzare prodotti professionali, elaborati secondo formule specifiche che aiutano a preservare la salute del capello e del cuoio capelluto.

In commercio ne esistono di specifici per questa problematica, i quali contengono detergenti sebo-affini: questi sono efficaci sia nel mantenere la pulizia del cuoio capelluto e dei capelli sia contemporaneamente di regolarizzare la produzione delle ghiandole sebacee.

Se è presente anche la forfora in associazione è consigliabile utilizzare un prodotto specifico anche per contrastare questa problematica.

Altrettanto importante è il lavaggio regolare dei capelli, da effettuarsi con shampoo e balsamo almeno 3 volte nell’arco della settimana. In questi momenti occorre evitare di compiere movimenti troppo energici, che incentivano solo il danneggiamento, e dosare la giusta quantità di prodotto da applicare.

Per l’asciugatura invece è consigliabile graduare il calore del phon e non tenerlo troppo ravvicinato alla cute, effettuando al contempo dei movimenti delicati con la spazzola ed accompagnando il capello per tutta la sua lunghezza durante la messa in piega.