Carote: proprietà nutritive, benefici e controindicazioni

54
carote proprietà

Carote: proprietà nutritive, benefici e controindicazioni – Le carote, nome scientifico Daucus carota, sono originarie del Medio Oriente. Vennero poi scoperte dai Romani e dai Greci e coltivate a scopo medicale e come foraggio per gli animali, perché troppo dure per essere mangiate.

Eppure, hanno un alto valore nutrizionale, sono ipocaloriche, possiedono notevoli proprietà antiossidanti. Apportano benefici alla pelle, alla vista, ai capelli ed all’intestino. Un consumo regolare di carote non produce nessun effetto collaterale. Ma le grandi abbuffate e gli usi smoderati potrebbero comportare delle complicazioni.

Carote: proprietà e benefici

Normalmente, alle carote si associa il colore arancione. Eppure in natura esistono diverse specie ed ognuna vanta particolari proprietà benefiche per l’organismo.

  • Le carote arancioni sono una fonte inesauribile di vitamina A, a beneficio della vista ed in particolare della retina.
  • La carota viola ha proprietà antiossidanti. È ricca di flavonoidi, antocianine e polifenoli. Contrasta i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento precoce di pelle, unghie ed occhi.
  • Le carote gialle contengono luteina che protegge la pelle e la vista.
  • La carota rossa è ricca di licopene, un pigmento che le conferisce la tipica colorazione.
  • La carota bianca, invece, ha proprietà antitumorali, soprattutto previene i tumori polmonari.

Indipendentemente dal colore, tutte le carote hanno una buona percentuale di antiossidanti; inoltre, vengono impiegate per curare l’afonia e regolare la motilità intestinale grazie all’alta concentrazione di fibre, lo stress e il flusso mestruale. Costituiscono un ottimo rimedio per prevenire virus ed infezioni. Le carote facilitano l’abbronzatura, favoriscono la diuresi e contrastano il diabete.

Carote: proprietà nutritive

Le carote sono altamente ipocaloriche. Ricche di acqua (circa il 91%), 100 grammi contengono 35 calorie. Dal sapore gradevole, in qualsiasi forma e colore sono grandi alleate di salute e bellezza. Contengono fibre, per regolare le funzioni intestinali, vitamina A, vitamina C ed una moderata quantità di vitamina K. Hanno molti sali minerali quali potassio, calcio, fosforo, sodio, magnesio ed in misura minore rame, ferro e selenio.

Carote: controindicazioni

Consumate con moderazione, le carote producono grandi benefici all’organismo. Tuttavia, un sovradosaggio potrebbe comportare episodi di diarrea, soprattutto se cotte. Con l’acqua di cottura, infatti, aumenta la concentrazione di pectina ed il rischio di incorrere nel fastidio. L’eccesso di betacarotene potrebbe aumentare la pigmentazione della pelle. Inoltre, troppo olio di semi di carota ha effetti sul sistema nervoso centrale.