Come diventare estetista? Facciamo il corso regionale

18
estetista

Se il vostro sogno è sempre stato quello di diventare una estetista, allora dove sapere che le possibilità di diventarlo sono molto più vicine di quanto pensiate.

Questo grazie alla presenza di corsi professionalizzanti riconosciuti dalla regione che consentono di entrare rapidamente nel mercato del lavoro come dipendenti e anche come liberi professionisti.

L’estetista è una vera professionista della bellezza che si occupa di trattamenti di bellezza e benessere e di consigliare i clienti sulla soluzione migliore per le loro esigenze. L’estetista è un professionista che deve conoscere nozioni di dermatologia e cosmetologia e che deve conoscere anche tanti tipi diversi di trattamenti di bellezza e benessere per i clienti.

Il lavoro dell’estetista, ci spiega l’Associazione Apno ,  non è semplice e soprattutto negli ultimi anni si vanno moltiplicando le specializzazioni, anche a fronte del sempre maggiore numero di trattamenti disponibili. Non solo trucco, epilazione e depilazione, benessere e relax, ma anche massaggi, trucco per cerimonia (ad esempio per matrimoni), e diverse tecniche particolari sono richieste.

L’estetista deve avere una formazione a tutto tondo e deve anche potersi specializzare in alcuni settori per poter attirare la clientela, soprattutto in un contesto di grande concorrenza. Per diventare estetista è possibile seguire due strade: fare tre anni di lavoro qualificato come dipendente presso uno studio di estetisti, oppure frequentare un corso regionale che consente di accedere al diploma di estetista e di fare pratica o continuare a specializzarsi.

Diventare estetista senza scuola

La legge consente di diventare estetista anche senza frequentare un corso professionalizzante. Bisogna però svolgere tre anni di attività qualificata come dipendenti presso un centro estetico (almeno 300 ore di lavoro).

Requisiti per attività di estetista

Per poter diventare estetista bisogna avere un diploma: l’accesso al lavoro non è libero. Se desiderate lavorare come estetista dovete quindi avere assolto tutti gli obblighi scolastici (terminare le scuole dell’obbligo) ed a quel punto è possibile iscriversi ad un corso.

Parliamo del corso regionale di qualificazione, che dura due anni ed è professionalizzante, riconosciuto e che consente di accedere ad un ulteriore corso di specializzazione che dura un anno oppure ad un anno di pratica presso un centro estetico. Al termine del corso regionale si ottiene un diploma che consente di lavorare come estetista sia come dipendente che come libero professionista.

Il diploma consente di ottenere quindi la certificazione di aver frequentato il corso regionale di minimo 900 ore con la certificazione, e quindi di trovare facilmente lavoro. Alle 900 ore formative ne vanno aggiunte 630 come lavoratore in praticantato, per imparare il mestiere sul campo. Infatti ogni estetista deve avere sia delle nozioni teoriche che delle nozioni pratiche, per poter agire con disinvoltura e lavorare in sicurezza.

Ogni Regione ha sue regole riguardo al tipo di corso per estetista che vengono indetti in ogni comune.

Una volta ottenuto il diploma è possibile continuare a specializzarsi ad esempio frequentando dei corsi di trucco sposa, trucco cinematografico, ricostruzione unghie, total look e via dicendo, che consentono di dare un determinato taglio alla propria attività distinguendosi dalla concorrenza.