Come dormire quando fa caldo

74
come dormire quando fa caldo

Quando fa molto caldo, dormire può diventare un vero problema. È difficile riuscire a conciliare il sonno alle prese con la calura dell’estate. È davvero un problema, perché il giorno dopo, se non riposiamo correttamente, ci possiamo sentire stanchi e ci risulta particolarmente difficile svolgere le attività di ogni giorno. Per evitare tutto ciò, è importante adottare alcune strategie. Ecco che cosa dobbiamo fare.

1. Bere molta acqua

Una corretta idratazione è alla base delle funzioni dell’organismo. Quando fa caldo, bisognerebbe aumentare il consumo di liquidi, perché sudiamo di più e quindi tendiamo a disidratarci più facilmente. Bere a sufficienza ci aiuta a riposare meglio.

2. Tenere fresca la stanza

L’ideale sarebbe mantenere una temperatura della stanza in cui dormiamo inferiore ai 26 gradi. Il classico rimedio è quello di usare il ventilatore o il condizionatore, ma può essere utile anche non aprire le tapparelle e le finestre durante il giorno nelle ore più calde e facendo entrare l’aria soltanto il mattino presto.

3. Mangiare correttamente

Durante l’estate è meglio mantenersi leggeri soprattutto a cena. Scegliamo i cibi più adatti, come frutta fresca, yogurt e frullati. Evitiamo le ricette abbondanti, piccanti o eccessivamente condite. Inoltre è meglio non esagerare né col caffè né con l’alcol.

4. Non fare esercizio fisico al pomeriggio

In estate meglio l’attività fisica di mattina. L’esercizio fisico potrebbe compromettere anche il sonno. Lo sport attiva l’organismo, per cui facciamo passare almeno 3 o 4 ore tra la pratica dell’attività fisica e l’andare a dormire.

5. Vestirsi adeguatamente

L’ideale sarebbe indossare un pigiama leggero, per esempio di cotone. Bisognerebbe evitare di dormire nudi, perché durante la notte la temperatura corporea si abbassa e possiamo svegliarci raffreddati.

6. Fare docce tiepide

L’acqua troppo fredda può essere controproducente, nonostante faccia caldo e ci piacerebbe. Meglio una doccia tiepida, prima di andare a dormire. In questo modo non soffriremo di eccessivi sbalzi di temperatura.

7. Spegnere tutte le luci

Quando ci mettiamo a dormire, abbiamo cura di spegnere tutte le luci e gli apparecchi elettronici, per evitare che continuino ad emanare calore e a surriscaldare l’atmosfera dell’ambiente.

8. Applicare impacchi umidi

Possiamo bagnare dei panni con acqua tiepida e applicarli in alcune zone particolarmente sensibili al calore, come la nuca, il viso o le ascelle. In questo modo abbasseremo la temperatura corporea e sentiremo subito sollievo.