Salute naturale

Come lavare bene i capelli

Una delle nostre principali esigenze nell’ambito dell’igiene personale è quella di lavarci i capelli, idealmente non più di due o tre volte a settimana, avendo cura di utilizzare sempre prodotti di ottima qualità e soprattutto che corrispondano alle esigenze del nostro tipo di capello e del cuoio capelluto. Entrando in qualsiasi supermercato è possibile imbattersi in scaffali interi dedicati alla manutenzione dei capelli, con shampoo, balsami e maschere ricostituenti adatti a ogni singolo caso. Per poter mettere in mostra una chioma sempre ben curata, pulita e soffice è quindi importante scegliere i giusti prodotti ma anche mettere in pratica le più adeguate tecniche di lavaggio. In questo articolo scopriremo insieme come lavare bene i capelli!

Come scegliere shampoo e balsamo adatti ai nostri capelli

Se i nostri capelli sono corti e non necessitano di particolari accortezze (troppo secchi o troppo grassi), possiamo optare tranquillamente per shampoo e balsami aspecifici, ossia per capelli normali. In caso contrario, è meglio lavarli utilizzando prodotti appositi per capelli grassi o secchi, o uno shampoo antiforfora se il nostro cuoio capelluto tende a secernere più sebo del dovuto.

  1. I capelli grassi soprattutto sono comunissimi, e traggono giovamento da shampoo anti-smog e purificanti come quelli a base di menta, ortica e argilla, tutte piante dalle spiccate proprietà astringenti.
  2. Per i capelli secchi sono perfetti i prodotti a base di olio d’argan, olio di cocco e avocado, sostanze in grado di idratarli nel modo corretto.
  3. Se abbiamo una chioma sottile e spenta, abbiamo bisogno di prodotti che donino maggior volume e vivacità al capello.
  4. Se l’abbiamo crespa e riccia, chiaramente necessitiamo di uno shampoo in grado di ammorbidirla e domarla (i più usati a base di mandorle e burro di karitè).
  5. In caso di capelli tinti, è essenziale l’uso di uno shampoo ricco di proteine ed elementi nutrienti appositamente studiato per capelli colorati, per mantenere sempre accesa ogni sfumatura.

Oltre ai più economici presenti sul mercato, possiamo acquistare i prodotti per capelli che più fanno al caso nostro anche in farmacia, dove la qualità è sicuramente migliore.

Lavarli correttamente

Scopriamo adesso tutti i vari passaggi per lavare i nostri capelli nel modo giusto. Prima di applicare lo shampoo, ovviamente, dobbiamo assicurarci che siano tutti perfettamente bagnati: sciacquiamoli con abbondante acqua calda, poiché le alte temperature assicurano una migliore pulizia e dilatano i pori del cuoio capelluto affinché le sostanze nutritive contenute nello shampoo possano penetrare al meglio nella cute.

A questo punto possiamo iniziare il lavaggio vero e proprio diluendo lo shampoo con una piccola quantità d’acqua. Procediamo con il massaggiare la nuca, passando per le radici, con movimenti delicati e circolari. Concentriamo qui la maggior parte di shampoo e meno sulle punte, che sono in genere più secche.

Risciacquiamo e, se necessario, effettuiamo un secondo lavaggio, altrimenti applichiamo il balsamo, esclusivamente sulle punte se abbiamo i capelli lunghi, e in modo piuttosto uniforme se li abbiamo corti. Possiamo decidere di lasciarlo in posa per circa dieci minuti (come faremmo con una maschera), soprattutto se abbiamo a che fare con una chioma crespa e secca, oppure di sciacquarlo subito accuratamente per rimuovere ogni residuo, stavolta con acqua un po’ più fresca o tiepida.

Ogni tanto, se non vogliamo lavare i capelli troppo spesso, possiamo utilizzare uno shampoo secco, cioè senza l’ausilio dell’acqua: si tratta di una valida soluzione d’emergenza, in pratici spray, da applicare direttamente sul cuoio capelluto e massaggiando per ottenere capelli dall’aspetto ugualmente pulito e luminoso in pochissimi minuti!