Come realizzare un buon curriculum per lavorare in uno studio medico

29
curriculum studio medico

Lavorare come segretaria in uno studio medico è l’aspirazione di molti, perché si tratta di un ruolo che consente di ottenere delle soddisfazioni e che permette anche di guadagnare bene. Al giorno d’oggi trovare lavoro non è semplicissimo, ma diventa pressoché impossibile se non si realizza un buon curriculum. Questo è infatti il proprio biglietto da visita e se al suo interno non si inseriscono le informazioni giuste, cercando di trasmettere serietà e professionalità, le probabilità di ottenere l’impiego si riducono in modo significativo.

Oggi vi diamo dunque alcuni consigli per realizzare un curriculum segretaria perfetto per trovare lavoro in uno studio medico.

#1 La sincerità vince sempre

Prima di tutto vale la pena ricordare che la sincerità vince sempre, dunque evitate di inserire nel curriculum esperienze o abilità che non possedete. Come dice il detto, le bugie hanno le gambe corte e prima o poi verrebbero alla luce, facendovi apparire poco serie e soprattutto scarsamente affidabili.

Una segretaria deve sì essere in possesso di alcuni requisiti e di competenze di base, ma prima di tutto deve saper garantire al proprio superiore serietà ed affidabilità. Per questo non si deve mai commettere l’errore di mentire nel curriculum: è meglio non avere una grande esperienza piuttosto che apparire bugiarde.

#2 Le competenze sono fondamentali

Per ottenere il posto di segretaria in uno studio medico non è necessario avere titoli di studio specifici, ma al giorno d’oggi aver almeno conseguito un corso professionale può fare una grandissima differenza. Le competenze infatti sono sempre fondamentali, soprattutto se non si può inserire nel proprio curriculum una grande esperienza nel settore.

Se non avete né conoscenze né esperienza, allora forse vi conviene iscrivervi ad un corso professionalizzante: il CEF ne propone uno specifico per diventare segretaria di studio medico e dentistico e vale la pena prenderlo in considerazione.

#3 Non dimenticate le qualità sociali ed emotive

Se le competenze sono importanti, le qualità sociali ed emotive non sono certo da meno. Il ruolo della segretaria di studio medico infatti prevede un contatto diretto con i pazienti, che spesso hanno bisogno di essere rassicurati e compresi. Per questo motivo è importante avere qualità interpersonali, sapersi rapportare con gli altri, dimostrare empatia. Inserirlo nel curriculum può fare una bella differenza, anche perché molte dimenticano di specificare tali qualità e nel momento della scrematura potrebbero rivelarsi un elemento chiave.

#4 La fotografia deve essere curata

Un altro elemento importante che non bisogna mai sottovalutare quando si prepara il curriculum è la fotografia, che deve essere curata e deve mostrare le vostre migliori caratteristiche fisiche. Attenzione però a non esagerare, perché il cv è pur sempre un documento formale dunque evitate di inserire fotografie in abiti troppo casual e preferite un vestiario professionale.

#5 I contatti: un dettaglio da non dimenticare

Inserire i contatti è naturalmente fondamentale e sembra scontato, eppure in molti dimenticano di farlo perché si concentrano su altri dettagli. Preoccupatevi dunque di aggiungere subito numero di telefono, e-mail ed eventuali altri recapiti in modo da non correre il rischio di dimenticarli.