Come scegliere i sanitari classici per il bagno

101
sanitari classici

Il bagno non è soltanto un luogo funzionale, ma è un luogo dedicato al nostro benessere psicofisico. Per questo sono molto importanti lo stile e il carattere che riusciamo a dare a questo ambiente della casa. È essenziale riuscire a determinare uno stile particolare per il nostro bagno, perché è il luogo in cui possiamo staccare la spina dagli impegni della vita quotidiana e trovare un senso di profondo relax.

Quindi è importante scegliere i giusti sanitari, soprattutto i sanitari classici. Ma quali sono i criteri di scelta che dobbiamo utilizzare per scegliere i sanitari più adatti per il bagno di casa nostra? Vogliamo suggerire alcune regole da tenere in considerazione, perché ormai abbiamo a disposizione in commercio molti modelli che possono essere considerati un vero e proprio punto di riferimento per l’arredo bagno.

Differenza tra sanitari a terra e filomuro

I sanitari a terra per l’arredo bagno come quelli della Kerasan, azienda italiana leader nella produzione di bagni e lavabi di alta gamma, si distinguono in due modelli, che sono quello classico a terra e il modello installato filomuro, il quale consente di avere un’installazione a parete, evitando il fastidioso spazio che poi diventa difficile anche da pulire.

Dobbiamo però fare una differenza, perché dobbiamo ricordarci che di solito i sanitari a terra hanno uno scarico a pavimento. Invece i sanitari a filomuro hanno uno scarico che possiamo definire traslato. In questo modo danno la possibilità di risparmiare spazio, guadagnando dei centimetri preziosi che possiamo sfruttare anche per un effetto estetico più gradevole.

Cosa valutare per l’acquisto dei sanitari

Ci sono molti fattori da tenere in considerazione, quando decidiamo di acquistare i sanitari per il nostro bagno. Innanzitutto dovremmo ricordarci sempre di considerare bene il rapporto qualità-prezzo. Infatti non dobbiamo soltanto limitarci a scegliere quelli che costano di meno, perché dobbiamo tenere presente anche la qualità che meglio può soddisfare le nostre esigenze.

D’altronde abbiamo veramente tanto da scegliere, perché possiamo trovare anche modelli colorati, forme arrotondate con linee curve più tondeggianti o più squadrate. Lasciamoci guidare anche dal nostro gusto estetico e dallo stile che vogliamo dare al bagno di casa nostra.

Le soluzioni estetiche possono essere tante e devono corrispondere non soltanto ai nostri gusti, ma dobbiamo fare in modo che i sanitari che scegliamo, anche quelli classici, si adattino perfettamente agli altri mobili che costituiscono l’arredamento del bagno.

Spazi piccoli e spazi grandi

Ci sono anche altre esigenze di cui dobbiamo tenere conto e si riferiscono soprattutto alla possibilità di arredare un bagno più o meno piccolo o più o meno grande. Quando scegliamo i sanitari classici per il bagno, dovremmo porci sempre una domanda: che dimensioni dobbiamo scegliere in base all’installazione?

Teniamo conto a questo proposito di alcuni fattori importanti, come per esempio la posizione di un’eventuale finestra e il posizionamento delle tubature e degli scarichi. Inoltre ricordiamoci di tenere presente anche l’ingombro che può costituire la porta. In questo senso sicuramente un bagno piccolo ha molte più esigenze rispetto ad un bagno dalle dimensioni più grandi.

Scegliendo in maniera oculata, abbiamo la possibilità di adattare i sanitari giusti, ricordandoci delle esigenze che devono soddisfare all’interno dello spazio che abbiamo a disposizione. Prendiamo bene le misure e facciamo i calcoli, in modo da ottimizzare tutte le superfici che abbiamo a disposizione nella stanza da bagno.

Infatti avere un bagno molto grande significa anche arredarlo con gusto, per evitare che gli elementi possano avere un impatto visivo disorientante. Allo stesso modo un bagno di dimensioni più contenute merita la giusta considerazione perché diventi un ambiente gradevole, senza troppi artifici, all’interno del quale vivere bene i nostri momenti dedicati al relax.