Depurare i reni e la vescica: rimedi naturali

10
depurare i reni e la vescica

Depurare reni e vescica attraverso l’alimentazione e con rimedi naturali; è questo uno dei principali strumenti per un corretto benessere. Può capitare di avere alcuni periodi in cui si sente la necessità di depurarsi da tossine o batteri. Possono portare a questo prolungate fasi di stress, ma anche momenti di appesantimento alimentare o semplicemente diete completamente sballate rispetto al nostro fabbisogno quotidiano. Ecco allora che depurare i reni e la vescica diventa un aspetto fondamentale per un benessere corporeo ideale e costante.

Come liberarsi dalle tossine

In generale il consiglio sempre valido è quello di bere molta acqua, in estate soprattutto, e in inverno (perché no?), darsi alle tisane. L’idratazione corporea è un fattore di primaria importanza e a volte per mancanza di tempo o generale trascuratezza viene sottovalutato.

Sarebbe opportuno ridurre al minimo indispensabile il consumo giornaliero di sostanze come ad esempio il sale e naturalmente abbassare in maniera radicale il consumo settimanale di cibi spazzatura. Come spesso si sente dire: “siamo ciò che mangiamo”.

Depurare i reni

Reni sani grazie a frutta e verdura fresca, ingredienti provenienti da agricoltura biologica e privi di pesticidi, dannosi al nostro corpo. Bere molta acqua, un minimo di 2 litri al giorno, e ricordarsi di controllare attentamente il residuo fisso dell’acqua che si acquista. Non tutte le acque infatti offrono un ottimo beneficio al nostro organismo. Parlando nello specifico di frutta, i limoni sono un potente alleato, una buona prevenzione contro la creazione di dannosi e soprattutto fastidiosi calcoli renali.

Erbe aromatiche come ad esempio il prezzemolo contribuiscono a purificare i reni, un diuretico naturale che spinge il nostro organismo ad urinare in maniera più frequente.

Depurare la vescica

La vescica possiede il compito di mantenere al suo interno le urine per poi eliminarle al momento giusto. È importante mantenersi quindi costantemente idratati. Può capitare spesso di subire infiammazioni e vari tipi di irritazioni a quest’organo, che, lo ricordiamo, è molto sensibile. Esistono semplici accorgimenti da seguire per depurare la nostra vescica in modo del tutto naturale e privo di ogni sorta di controindicazione.

Le tempistiche stabilite riguardano un periodo di almeno 2 mesi tra una pulizia e la successiva. Ricordiamo che anche all’interno della vescica si possono accumulare tossine e nel tempo potrebbero anche creare sgradevoli inconvenienti.

Siamo al cospetto di uno degli organi più sensibili del nostro corpo e per questa ragione è meglio prendersene cura in maniera precisa e costante. Patologie come ad esempio l’incontinenza urinaria sono tra le possibili cause di una disattenta cura. Per evitare ogni insorgere di questi piccoli ma fastidiosi disturbi esistono semplici consigli che partono dalla accuratezza in campo alimentare:

  • bere succo di mirtilli rossi ad esempio è uno dei principali rimedi, completamente naturale, che potrebbe fare al caso nostro. Ricordiamo infatti che i mirtilli rossi concentrano al proprio interno una elevata percentuale di vitamina C, fibre ma anche preziosi elementi antiossidanti. Contro virus e batteri un buon succo di mirtilli rossi, possibilmente biologico e quindi non contaminato da sostanze chimiche, riuscirà a rafforzare il sistema immunitario, riducendo inoltre possibili infiammazioni e probabili accumuli di calcio;
  • altro esempio, spesso sottovalutato, riguarda un frutto prezioso come il cocomero. In questo caso, soprattutto nel periodo estivo, il cocomero innanzitutto depura grazie al grosso quantitativo di acqua, ma elimina anche sostanze di scarto attraverso il suo potenziale diuretico.
  • instaurare l’abitudine ai frullati è un altro buon esempio per depurare in maniera sana e naturale la vescica. Sono utili frullati a base di frutta e ortaggi come carote, mele, sedano, solo per fare alcuni esempi.