Dieta dimagrante dei colori: esempio e menu

82
dieta dimagrante dei colori

Ti proponiamo la dieta dimagrante dei colori, con un esempio e un menu da seguire. Questo tipo di alimentazione è particolarmente adatto a perdere peso e a restare in salute, sfruttando tutte le proprietà dei cibi. La dieta dei colori viene chiamata anche cromodieta e si basa sui fotopigmenti, quelle sostanze contenute principalmente nella frutta e nella verdura, che sono responsabili del loro colore. Selezionando gli ortaggi in base al loro colore, possiamo sfruttare alcuni benefici essenziali, non ingrassando e proteggendo il sistema cardiovascolare e le difese immunitarie.

Rosso

Rientrano in questa classe di cibi i pomodori, le fragole e il ribes. Sono prodotti che abbondano di licopene, una sostanza molto importante per la salute della pelle. Sono ottimi per proteggere il cuore e per prevenire l’aterosclerosi.

Blu/viola

Le melanzane, l’uva nera, i fichi, le prugne e i mirtilli riescono a migliorare la struttura dei capillari e a riattivare il microcircolo sanguigno. Proteggono dall’insorgenza delle patologie cardiovascolari.

Bianco

Aglio, cavolfiore, cipolle, mandorle e pere sono molto utili per combattere l’ipertensione e per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue.

Giallo

Rientrano in questa categoria il miele, il tè giallo, il brodo vegetale, l’ananas, l’olio extravergine d’oliva. Tutti questi cibi sono importanti perché riescono a drenare l’organismo e a migliorare l’ossigenazione. Sono ricchi di polifenoli, degli antiossidanti molto utili per contrastare l’invecchiamento cellulare.

Arancione

La zucca e le carote abbondano di betacarotene, sostanza molto importante per mantenere la pelle elastica e giovane. Il betacarotene inoltre protegge la vista e limita i danni causati dai radicali liberi. Gli ortaggi in questione contengono anche antocianine, che hanno proprietà antinfiammatorie e anticoagulanti.

Verde

I vegetali a foglia scura, come gli spinaci e le bietole, e poi i piselli, la rucola, i broccoli, la cicoria e i legumi riescono a svolgere un’azione detossificante. Alcuni ortaggi, come kiwi, broccolo, prezzemolo e zucchine, oltre ad essere ricchi di sali minerali, aiutano il nostro corpo a produrre acido folico, che si rivela fondamentale soprattutto durante la gravidanza.

Esempio e menu

Ecco un esempio di menu che possiamo seguire giorno per giorno, durante tutta la settimana, per sapere cosa mangiare secondo i principi della cromodieta:

Lunedì bianco

  • colazione – 1 vasetto di yogurt magro o 100 grammi di latte parzialmente scremato, tè o caffè senza zucchero;
  • spuntino – 1 pera;
  • pranzo – 250 grammi di insalata mista fatta con cavolfiore, sedano, porri, finocchio, 50 grammi di mozzarella, 1 uovo sodo, 30 grammi di pane condito con 2 cucchiaini di olio extravergine d’oliva;
  • merenda – 1 banana;
  • cena – 50 grammi di pasta con aglio, olio e peperoncino, 250 grammi di cipolle bianche cotte al vapore.

Martedì rosso

  • colazione – tè rosso rooibos e 3 fette biscottate con marmellata di fragole;
  • spuntino – 100 grammi di fragole;
  • pranzo – 50 grammi di pasta con pomodoro e basilico, 250 grammi di radicchio rosso;
  • merenda – 1 mela rossa;
  • cena – 120 grammi di bistecca, 250 grammi di pomodori e 30 grammi di pane.

Mercoledì arancione

  • colazione – 200 ml di spremuta di arancia, 1 vasetto di yogurt magro con pezzi di albicocca;
  • spuntino – 1 pesca;
  • pranzo – 60 grammi di riso con 200 grammi di zucca cotta al forno, 200 grammi di carote cotte al vapore;
  • merenda – 3 albicocche;
  • cena – 300 grammi di melone con 80 grammi di prosciutto crudo, 50 grammi di pane.

Giovedì giallo

  • colazione – 200 ml di spremuta di pompelmo, 3 biscotti;
    spuntino – 2 fette di ananas;
  • pranzo – 60 grammi di riso condito con 2 peperoni gialli, 200 grammi di insalata con ortaggi di stagione, succo di limone e prugna gialla;
  • merenda – 1 frullato con una fetta di ananas e 1 yogurt magro;
  • cena – 200 grammi di sogliola arrostita con succo di limone, 1 patata bollita.

Venerdì verde

  • colazione – tè verde e 1 vasetto di yogurt magro;
  • spuntino – 1 kiwi;
  • pranzo – 50 grammi di pasta con il pesto, 250 grammi di insalata con rucola, lattuga, radicchio verde, spinaci e cetrioli;
  • merenda – 100 grammi di uva bianca;
  • cena – 150 grammi di tonno ai ferri condito con erbe aromatiche, 250 grammi di broccoli al vapore, 30 grammi di pane.

Sabato blu e viola

  • colazione – 150 grammi di mirtilli e 1 vasetto di yogurt magro;
  • spuntino – 100 grammi di prugne;
  • pranzo – 60 grammi di riso condito con 200 grammi di melanzane alla griglia, 250 grammi di insalata verde e rossa;
  • merenda – 100 grammi di uva nera;
  • cena – 120 grammi di hamburger ai ferri, 300 grammi di melanzane saltate in padella, 30 grammi di pane.

Domenica – ripetere a scelta il menu di uno dei giorni della settimana