Diete proteiche: quando farle, perché e cosa mangiare

22
diete proteiche

Esistono diversi regimi alimentari e uno di quelli più interessanti, efficace e soprattutto stabile, è quello delle diete proteiche. Si tratta di un tipo di alimentazione che, a differenza di altre diete, offre risultati anche e soprattutto nel tempo, evitando quindi all’organismo gli shock tipici di diete molto più drastiche.

Sono diversi i vantaggi di ricorrere alle diete proteiche in quanto queste sostanze producono pochissime calorie e non possono essere immagazzinate. È risaputo come per dimagrire bisogni bruciare un numero maggiore di calorie rispetto a quelle che vengono introdotte. La novità delle diete proteiche riguarda il come farlo. Solitamente infatti si pensa che le calorie possano essere bruciate solamente faticando, quindi con il sudore; in realtà il nostro organismo consuma energia anche per mantenere le funzioni vitali, soprattutto per quel che riguarda la digestione.

A fronte di numerosi test è stato inoltre dimostrato come l’organismo bruci il doppio delle calorie a riposo (ovvero senza che si faccia attivamente qualcosa) per via della termogenesi; quindi mangiando alimenti ad alto contenuto proteico si brucia molta più energia.

Infine, altro vantaggio nel seguire una delle diete proteiche, c’è da considerare che le proteine hanno un ottimo potere saziante che impedisce quei fastidiosi ‘attacchi di fame’ che tutte le altre diete provocano.

Quando fare una dieta proteica

Come abbiamo visto sono moltissimi i vantaggi di una dieta proteica e sono sempre tanti coloro che vogliono iniziare questo regime alimentare. Fondamentalmente le diete proteiche si rivolgono a coloro che vogliono perdere peso senza squilibri alimentari, avere un’alimentazione sana senza stravolgimenti dei propri stili di vita, vedere effetti piuttosto rapidi, per gli sportivi che necessitano di aumentare la propria massa muscolare e soprattutto tutti coloro che nelle altre diete hanno sofferto l’astinenza prolungata e forzata dal cibo.

La dieta proteica per gli sportivi

I maggiori interessati a orientarsi verso diete proteiche sono coloro che svolgono attività sportiva in maniera frequente ed intensa, in quanto questo regime alimentare produce un aumento di massa muscolare e una riduzione dei grassi.

Uno dei pasti spesso più sottovalutati ma fondamentale, anche e soprattutto durante una dieta proteica, è la prima colazione. Questa è fondamentale perché permette di affrontare al meglio la giornata, mettere di buon umore e dare energia all’organismo che si riattiva dopo il riposo notturno.

I cibi proteici da assumere a colazione sono diversi e questo è un altro dei vantaggi di questo tipo di dieta. Per un’alimentazione corretta non può mancare lo yogurt bianco al quale si possono aggiungere anche frutta come kiwi, mandorle o noci. Per completare la colazione e renderla realmente completa, sana, benefica e ricca di energie per affrontare la giornata si possono aggiungere due fette di pane integrale accompagnate da una ricottina magra o del prosciutto cotto.

Oltre a perdere peso con una dieta proteica si diminuisce il colesterolo nel sangue, si migliora la digestione e il funzionamento dell’intestino incidendo in positivo anche su tutti quei fenomeni legati alla stitichezza. Un modo sano, piacevole e semplice da seguire che in pochissimo tempo porta ad effetti positivi e visibili, senza i continui stress di dover rinunciare a mangiare, che è e rimane uno dei più grandi piaceri della vita.