Dimagrire con la curcuma: perché fa bene e come assumerla

6
dimagrire con la curcuma

Dimagrire con la curcuma è possibile, perché fa bene. Vediamo come assumerla. Questa spezia può essere utilizzata per condire molte nostre preparazioni culinarie. Non soltanto rende un gusto particolare, ma il nostro organismo ne trae molti benefici. Nello specifico essa riesce ad accelerare il processo di dimagrimento e migliora la salute di tutto l’apparato digerente. La curcuma garantisce la depurazione del fegato e dei reni.

La curcuma fa bene

Sono molti i benefici che si possono riscontrare consumando la curcuma. Essa è ricca di tanti minerali e di vitamine, soprattutto quelle del gruppo B, la vitamina C e la vitamina E. Abbonda di antiossidanti, che sono in grado di contrastare i processi di invecchiamento cellulare, di cui sono responsabili i radicali liberi.

Può essere considerata anche un antinfiammatorio naturale, protegge dalle malattie cardiovascolari e tende a regolarizzare i livelli di colesterolo nel sangue. Svolge un’importante azione disintossicante a carico del fegato, come hanno confermato numerosi studi scientifici. Alcune ricerche recenti hanno appurato anche che la curcuma potrebbe essere utile a ridurre il rischio dell’insorgenza di alcuni tumori, fra cui quello alla pelle, ai reni, al colon e al fegato.

Curcumina per dimagrire

L’effetto dietetico della curcuma è svolto in particolare dalla curcumina, la sostanza contenuta nella spezia. La curcumina stimola le cellule adipose, permettendo uno smaltimento più facile e più efficace degli zuccheri e dei grassi. E’ per questo che si ritiene che la curcuma possa ottimizzare i risultati della dieta anche del 30%.

Inoltre la spezia agisce su una molecola che si chiama adiponectina. Quest’ultima è responsabile della perdita di peso. Le sostanze contenute in questa spezia agiscono sull’infiammazione cronica, che spesso è determinata dall’eccessivo grasso presente nel corpo. Non ci aspettiamo certo un miracolo, ma, con una dieta bilanciata e con un po’ di movimento, la curcuma può rappresentare quell’aiuto in più che stavamo cercando per dimagrire.

Un altro importante aspetto è che la curcuma aiuta a diminuire il senso della fame, aumentando la sazietà. Le sostanze di questa spezia agiscono su un ormone che ha la funzione di comunicare al cervello che è arrivato il momento di smettere di mangiare. In più contribuisce ad eliminare la fame nervosa, perché agisce positivamente sui livelli di dopamina, serotonina e ossitocina e sulle endorfine, tutte sostanze da cui dipende il nostro benessere psicofisico.

Come assumere la curcuma

Possiamo integrare facilmente la curcuma nella nostra dieta di ogni giorno. Utilizziamone circa due cucchiaini da caffè. L’ideale è unirla a fine cottura in molti piatti, ma si può aggiungere anche allo yogurt oppure realizzare una salsa.

I piatti a cui si presta a dare sapore sono soprattutto la zuppa, la carne o i contorni. Si possono fare anche delle tisane depurative a base di radice di curcuma. Dovremmo ricordarci di abbinarla al pepe nero e al tè verde, per favorirne l’assorbimento da parte del nostro organismo.