Salute naturale

Frutta e verdura di stagione contro l’influenza

0 49

Quando le temperature cambiano, si abbassano, si passa dalla stagione calda a quella invernale e poi all’inverno, il corpo rischia di essere messo sotto stress e di contrarre l’influenza. Se non adeguatamente preparato, l’organismo potrebbe subire tali cambiamenti climatici ed ammalarsi oppure indebolirsi. Esistono però delle possibilità di prevenzione per evitare di contrarre l’influenza stagionale e senza dover necessariamente ricorrere all’assunzione di farmaci. Una corretta alimentazione è già una grande fonte di salvezza per scongiurare i sintomi influenzali e per mantenere il corpo sano e reattivo, anche capace di difendersi da solo. Perché va ricordato che il corpo può farlo e noi possiamo intervenire in maniera del tutto naturale.

La natura infatti offre la frutta e la verdura di stagione, entrambe fondamentali per mantenersi sani. E’ quindi attraverso l’alimentazione, che abbiamo anche la capacità di mantenere le funzioni vitali libere da problematiche, causate dall’interazione con l’esterno spesso portatore di batteri e virus.

Frutta di stagione contro l’influenza

Durante il periodo autunnale o invernale, si possono mangiare squisiti frutti che hanno anche importanti proprietà antiossidanti e sono ricchi di vitamina C, essenziale per prevenire e combattere i sintomi influenzali. Vediamo di seguito quali sono i frutti di stagione che agiscono proprio contro l’influenza:

  • Arance: ma anche mandarini e clementine sono ricchi di vitamina C e permettono un’ottima protezione del nostro organismo;
  • Limoni: aiutano ad innalzare le difese immunitarie, si possono assumere anche in un bicchiere di acqua calda, con aggiunta di miele;
  • Kiwi: apportano vitamina B, C ma anche acido folico e potassio utili per rafforzare il sistema immunitario;
  • Mele cotte e pere: anch’esse ottime, possono essere assunte pure condite con cannella e limone;
  • Cachi: antiossidanti e depurativi aiutano ad innalzare le difese immunitarie e a pulire l’organismo.

Dunque le possibili alternative per quanto riguarda la frutta di stagione sono diverse, è possibile accontentare tutti i palati e permettere al nostro corpo di mantenersi sano ed equilibrato ma soprattutto reattivo nei confronti degli eventuali attacchi esterni.

Verdura di stagione contro l’influenza

Non solo frutta però ma anche verdura di stagione e, pur si sta parlando di periodi dalle temperature fredde, la varietà che offre l’orto non è di certo limitata. Vediamo qui di seguito quali sono le verdure di stagione più utili per il nostro organismo:

  • Crucifere: si tratta di broccoli, cavoli, verza, i quali hanno proprietà antiossidanti, stimolano le mucose e favoriscono la secrezione del muco. Oltre ad essere ricchi di Vitamina C, tali alimenti sono anche antiinfiammatori. Si possono mangiare in padella o sbollentati ma l’importante è non farli cuocere a lungo, altrimenti perderebbero le loro importanti proprietà;
  • Ravanelli, radicchio, porro;
  • Carote e zucche: che contengono i preziosi carotenoidi i quali aumentano le difese immunitarie;
  • Peperoni: che siano rossi, gialli o verdi, contengono molta vitamina sia C che del gruppo A e sono in grado di innalzare una potente barriera contro i batteri;
  • Aglio e Cipolla: sono ricchi di Sali minerali e di vitamine favorendo quindi l’apporto di notevoli capacità antisettiche oltre a contribuire alla fluidificazione ed eliminazione del catarro.

Per quanto riguarda le spezie poi, va sottolineato che lo zenzero è molto utile come antiinfiammatorio, ad esso si aggiungo anche il timo, il rosmarino, la cannella, la santoreggia, la maggiorana e la salvia. Tali spezie hanno capacità digestive, rilassanti, tonificanti, molto utili quando si avverte il corpo indebolito e stanco, quindi maggiormente esposto a contrarre stati influenzali indesiderati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.