I DPI sicuri per il lavoro

143
DPI sicuri lavoro

Nell’ambiente lavorativo esistono obblighi di legge per quanto riguarda i DPI da utilizzare quotidianamente. Si tratta dei Dispositivi di Protezione Individuale, tra i quali sono presenti guanti, abbigliamento vario, caschi, occhiali e così via. Molti di questi semplici accessori sono importanti nell’utilizzo quotidiano, anche nel caso in cui per il lavoratore sia difficile comprendere i rischi cui va incontro. Stiamo parlando soprattutto dei guanti da lavoro e dell’abbigliamento da lavoro; spesso questi DPI offrono una protezione leggera, che risulta però essenziale nello svolgimento di un compito.

I guanti da lavoro

Tra i diversi DPI disponibili in commercio i guanti da lavoro sono quelli che più spesso utilizzano anche in attività non necessariamente pesanti o molto rischiose. Sono infatti disponibili tante tipologie diverse di guanti: si possono trovare guanti antitaglio con diversi livelli di protezione, così come semplici guanti in tessuto o in nitrile monouso, che si sfruttano soprattutto per non sporcare le mani o evitare piccole abrasioni. Del resto non tutti i compiti lavorativi devono necessariamente presentare rischi elevati, anzi. Sono quindi tra i DPI più diffusi e sfruttati; la scelta va effettuata considerando il materiale di cui sono composti, soprattutto per specifici lavori durante i quali si utilizzano solventi e sostanze chimiche, o attrezzi che potrebbero causare danni alle mani.

L’abbigliamento da lavoro

Fanno parte dei DPI anche particolari indumenti che consentono di proteggere il corpo. Nel lavoro quotidiano non tutti si trovano a dover utilizzare abbigliamento altamente protettivo, quale ad esempio grembiuli di protezione dalle scintille o protezioni anti taglio. In molti casi si prediligono invece tute e coperture che evitano di sporcare gli indumenti sottostanti. La classica tuta da imbianchino è un classico esempio di abito da lavoro utile ma che non protegge necessariamente dai rischi intrinsechi all’attività quotidiana. La comodità sta nel fatto che sono disponibili tute monouso, da utilizzare per proteggersi dalle gocce e dagli schizzi di vernice, per poi gettarli. Altri DPI che può capitare molto utilizzati in diversi ambiti lavorativi sono gli occhiali protettivi, le protezioni delle vie respiratorie o anche dei copricapo, o le protezioni per le ginocchia. Importante e obbligatorio è poi avere a disposizione una cassetta per il pronto soccorso, che tutti dovremmo avere in casa.

I DPI sul lavoro: chi li sceglie

È il datore di lavoro, o un soggetto preposto quale responsabile alla sicurezza, che ha l’obbligo di legge di valutare i differenti compiti svolti in azienda, i potenziali rischi e i DPI più adatti da scegliere caso per caso. Questi ha l’obbligo anche di acquistarli e fornirli ai propri dipendenti, i quali devono essere opportunamente formati a riguardo e hanno l’obbligo di usare i DPI che vengono loro consegnati. Il datore di lavoro può ovviamente farsi aiutare da esperti del settore, sia per quanto riguarda la valutazione dei rischi e la scelta dei DPI da acquistare, sia per i corsi di aggiornamento da somministrare ai propri dipendenti. Oltre a questo sta sempre al datore di lavoro, o a un soggetto preposto alla sicurezza negli ambienti di lavoro, la verifica che i DPI sino utilizzati regolarmente e correttamente.