La tutela della salute dei lavoratori con la cabina di verniciatura a secco

53
cabina di verniciatura a secco

La tutela della salute negli ambienti di lavoro è molto importante. Lo prescrivono le norme che riguardano l’argomento, ma in generale è davvero opportuno per un’azienda puntare sulla riduzione dei rischi legati alle lavorazioni. È importante quindi che ogni ambiente di lavoro sia progettato per porre la massima attenzione alla protezione della salute individuale per i dipendenti. La sicurezza non può essere un elemento che va sottovalutato. Proprio per questo motivo è importante dotarsi di quei sistemi e di quegli strumenti che consentono di proteggere la salute durante le lavorazioni aziendali.

Un aiuto per le operazioni di verniciatura

Un aiuto per proteggere la salute dei lavoratori può venire dalla cabina di verniciatura a secco, come quella progettata da Dena. Non dobbiamo infatti dimenticare che spesso, anche nelle operazioni di verniciatura che avvengono a livello industriale, si ha a che fare con l’emissione di polveri e di sostanze contenute nel materiale verniciante che possono rivelarsi nocive per la salute.

Spesso queste sostanze si rivelano davvero dannose, anche perché non contribuiscono a mantenere al sicuro le macchine e gli oggetti che sono frutto dell’operazione.

Dena ha progettato e realizza cabine di verniciatura a secco che permettono di eliminare questi rischi. Ma vediamo più esattamente in che cosa consiste la verniciatura a secco.

Che cos’è la verniciatura a secco

Stiamo parlando di una tecnologia che impiega la filtrazione a secco utilizzata nella cabina di verniciatura, come quelle realizzate da Dena. Questo tipo di verniciatura con filtrazione a secco si basa sull’utilizzo di uno o più stadi di filtrazione, per ottenere il massimo dell’efficienza nell’abbattimento delle polveri o delle sostanze nocive.

L’utilizzo dei filtri a secco migliora l’efficienza di tutto il sistema e si hanno delle opportunità importanti per quanto riguarda il miglioramento del flusso. Infatti l’aria, a differenza di ciò che avviene nelle cabine di verniciatura dette a velo d’acqua, ha la possibilità di essere aspirata in maniera uniforme per tutta la parete filtrante.

Dena dà anche la possibilità di trasformare le tradizionali cabine di verniciatura a velo d’acqua in cabine a secco.

Quale modello di cabina scegliere

È possibile scegliere fra vari modelli di cabine di verniciatura a secco. Per esempio quelle proposte da Dena sono essenzialmente di due tipologie ed entrambi i tipi consentono di ottenere parecchi vantaggi che non sono affatto trascurabili.

L’azienda di cui stiamo parlando propone la cabina di verniciatura a secco modello SOV e la cabina modello PV. La prima è molto utile per aspirare e per depurare i pigmenti e i vapori che provengono dalle operazioni di verniciatura. Anche il secondo tipo di cui abbiamo parlato, ovvero la cabina di verniciatura a secco modello PV, è stato progettato per queste funzioni, creando un ambiente di lavoro meno dannoso.

Cosa dicono le norme sulla tutela della salute in ambiente di lavoro

Le aziende non possono fare a meno di tenere conto di ciò che affermano le norme che si occupano di tutelare la salute negli ambienti di lavoro. Sono delle norme molto rigide e ben strutturate, le quali prescrivono di mettere a disposizione tutti quegli strumenti che possono creare le condizioni adatte a lavorare senza riportare danni.

Tutte le aziende e le industrie hanno il dovere di rispettare queste norme, anche perché, se non si attengono alle prescrizioni, possono essere sanzionate in maniera molto pesante. Da non dimenticare, d’altronde, che creare un ambiente di lavoro salubre significa migliorare anche la produzione, infatti in condizioni ideali di lavoro si riducono le assenze dei dipendenti per malattia e si ha un impatto positivo su tutte le fasi delle lavorazioni.

In questo senso il business di un’azienda, rispettando esattamente ciò che viene disposto dalle norme sulla sicurezza, non può che derivarne un netto vantaggio in termini di miglioramento e di incremento del proprio business.