Salute naturale

Pancia gonfia: rimedi naturali e cosa mangiare

La pancia gonfia può essere trattata anche con i rimedi naturali. Sapere cosa mangiare è fondamentale, soprattutto per evitare i sintomi più spiacevoli di questa condizione. Crampi addominali, diarrea, stitichezza, addome duro e teso: a volte la pancia gonfia è una situazione che fa parte della sindrome del colon irritabile. La pancia gonfia e dura può essere determinata anche dalla ritenzione idrica. Quando non deriva da intolleranze alimentari e magari si tratta di un problema causato da una cattiva digestione, potrebbe essere risolta con alcune soluzioni tratte dalla natura che aiutano anche a prevenire il gonfiore addominale. Ecco di che cosa si tratta.

Rimedi naturali

Alcuni rimedi naturali ci aiutano a combattere il problema della pancia gonfia. Si tratta di soluzioni facili da trovare, ai quali si può fare ricorso sia come prevenzione che come risoluzione dei sintomi più fastidiosi dell’addome gonfio e teso.

1. Limone

Il succo di limone ha proprietà drenanti e disintossicanti, agisce efficacemente contro le tossine che si accumulano nel corpo. Per alcuni giorni beviamo a digiuno due cucchiai di succo di limone, che aiutano la pancia a sgonfiarsi. Da evitare assolutamente se si soffre di gastrite o di reflusso gastroesofageo.

2. Zenzero

Lo zenzero è ottimo per favorire la digestione e soprattutto contrasta la formazione dei gas intestinali. Possiamo assumere lo zenzero anche sotto forma di tisana. Facciamo bollire un po’ di radice fresca in una tazza d’acqua per 10 minuti, poi filtriamo e beviamo l’infuso.

3. Carbone vegetale

Il carbone vegetale è una polvere scura. Viene ricavata dalla lavorazione del legno e ha delle capacità assorbenti. Se soffriamo di gonfiore addominale e di tensione alla pancia dopo i pasti, potrebbe essere utile assumerla. Il carbone vegetale lo troviamo anche sotto forma di compresse. Dobbiamo però consultare il medico se seguiamo una terapia farmacologica, perché questa sostanza potrebbe assorbire i principi attivi dei farmaci, facendone diminuire l’efficacia.

4. Mele

Le mele sono adatte a contrastare il problema del gonfiore addominale perché da un lato favoriscono il transito intestinale essendo ricche di fibre e dall’altro riducono le fermentazioni nell’intestino. È bene consumare le mele lontano dai pasti.

5. Fermenti lattici

Anche i fermenti lattici sono importanti per contrastare il problema della pancia gonfia. I fermenti lattici riequilibrano la flora batterica intestinale e ne eliminano le alterazioni.

Cosa mangiare

L’attenzione all’alimentazione quotidiana è fondamentale per cercare di prevenire il gonfiore addominale. Un trucco consisterebbe nel non associare nello stesso pasto proteine e carboidrati. Quando si consumano i legumi, si devono scegliere quelli decorticati. Per eliminare il gonfiore bisogna evitare alcuni cibi, come i fritti, i dolci, i formaggi stagionati, le bibite gassate, le melanzane, i cavoli, le cipolle e l’alcol. Per far sgonfiare la pancia velocemente possiamo mangiare sedano, finocchi, limone, ananas, papaya, avocado, mele, mirtilli, pesce e carne magra.

Potrebbe piacerti anche