Perché si tradisce? Le motivazioni alla base dell’infedeltà

125
tradimento

Parlando di tradimento dobbiamo tenere necessariamente conto che abbiamo a che fare con la rottura di un rapporto di coppia. Ciò che viene a mancare, quando si ha a che fare con il tradimento, è spesso proprio la fiducia nei confronti del partner. Dal punto di vista psicologico tutto ciò comporta molta sofferenza. Non è un caso, infatti, se molte persone coinvolte nei tradimenti sperimentano sintomi di ansia e di depressione. Questo accade perché, scoprendo che la persona alla quale teniamo ci ha traditi, vengono meno le nostre certezze. Con un partner abbiamo condiviso spesso un forte legame e progetti di vita, quindi spesso subentra la domanda sulle motivazioni di ciò che ha portato il partner a compiere un tradimento.

Perché si compie un tradimento?

Per un investigatore privato tradimento e infedeltà possono essere davvero fra i temi più trattati, con cui l’investigatore stesso ha a che fare spesso. A volte si può essere più tranquilli proprio affidandosi ad un investigatore privato, in modo da essere sicuri di comprendere fino a che punto il tradimento possa arrivare.

Infatti, come abbiamo riferito precedentemente, è molto importante capire quali siano i motivi alla base dell’infedeltà. Una cosa per esempio è il tradimento che consiste soltanto nell’avere rapporti fisici con altre persone. Un’altra può essere il tradimento emotivo, quando ci si sente coinvolti anche dal punto di vista dei sentimenti.

Gli esperti rispondono che le motivazioni del tradimento vanno cercate soprattutto nel fatto che si ha una mancata percezione della soddisfazione dei propri bisogni, anche quelli di carattere emotivo. Insomma si avrebbe un’insoddisfazione nei confronti della relazione stessa.

Poi bisognerebbe riuscire a capire da che cosa nasca questa insoddisfazione, ma in questo senso la questione è piuttosto complessa. Gli psicologi affermano che il traditore incontra spesso una certa difficoltà nel fondare la propria esistenza intorno ad un centro interiore e per questo avrebbe la tendenza a riempire il suo vuoto interiore con altri punti di riferimento esterni.

Quali sono i segnali del tradimento

Possiamo accorgerci di diversi segnali che ci indicano come il nostro partner tenda a tradirci. Si potrebbe parlare più di sospetti, che in quanto tali ci potrebbero spingerci anche a rivolgerci ad un professionista delle investigazioni, per saperne di più e riconquistare eventualmente la serenità perduta.

Come segnali possiamo notare indubbiamente dei cambiamenti nella modalità di relazione con il partner, soprattutto anche per ciò che riguarda il tempo che il partner ci dedica o quello che trascorre in casa.

Il tradimento comunque dal punto di vista emotivo non lascia indifferente nemmeno colui che lo mette in atto. Infatti è frequente che il partner che tradisce sia colpito da sbalzi d’umore, da sensi di colpa o da sentimenti di rabbia inespressa.

Rimanere nel dubbio non è esattamente la scelta più giusta da fare. Molti preferiscono non saperne di più e fare finta di niente soltanto per portare avanti un rapporto di quieto vivere. In effetti è doloroso dal punto di vista psicologico riuscire a mettere in crisi le convinzioni, gli affetti e tutti i progetti che per anni si sono portati avanti.

In fin dei conti, però, piuttosto che rimanere nell’ansia del dubbio, bisognerebbe sapere. Ecco perché i professionisti delle investigazioni possono aiutarci a sciogliere le nostre incertezze.