Piedi gonfi e rossi: cause e rimedi

169
piedi gonfi e rossi

I piedi gonfi e rossi possono essere determinati da problemi localizzati oppure da malattie sistemiche. Si tratta spesso di un gonfiore che interessa tutta la zona dei piedi e delle caviglie. A volte i sintomi possono interessare soltanto un piede. In questi casi è lecito presupporre che si tratti di una causa locale. Altre volte, invece, i piedi gonfi si hanno su entrambe le parti del corpo. In queste situazioni si può pensare più ad una causa sistemica. In ogni caso i piedi gonfi non sono mai una malattia, ma rappresentano i sintomi di una patologia a se stante.

Cause dei piedi gonfi

I piedi gonfi possono essere causati da un trauma, come per esempio una distorsione con conseguente formazione dell’ematoma. Altre cause possono essere rappresentate da ingroma articolare o linfedema. Spesso quando si tratta di una forma bilaterale le cause sono da ricercare a livello cardiaco. I piedi gonfi e le caviglie gonfie possono essere causati anche dallo stare in piedi a lungo tempo durante il giorno o dal camminare molto.

Anche una lesione ai piedi può causare gonfiore, una posizione sbagliata o una storta. A volte tutto è da rapportare all’insufficienza venosa, quando il sangue non scorre in maniera adeguata tra gambe, piedi e cuore. Le gambe gonfie possono essere causate anche da infezioni o da problemi nervosi, come per esempio nel caso di neuropatia diabetica.

A volte i piedi gonfi e rossi si hanno a causa di stati di trombosi, quando si formano dei coaguli e si manifestano vari sintomi, come dolore, febbre e cambiamento di colore della gamba. In questi casi è importante contattare con estrema urgenza il proprio medico di fiducia. Le caviglie gonfie di sera possono essere un sintomo di ritenzione idrica, che può essere causato anche da uno scompenso cardiaco.

Anche i reni che non funzionano bene possono causare un accumulo di fluidi nel corpo e quindi gonfiore alle gambe. Da tenere d’occhio anche i farmaci che si assumono, soprattutto quelli a base di ormoni, gli steroidi, i calcio-antagonisti, i FANS, le medicine per il diabete e gli antidepressivi.

Cure e rimedi naturali per i piedi gonfi

Ti suggeriamo alcuni rimedi per i piedi gonfi e rossi e per le caviglie gonfie, che possono variare anche in relazione alle cause che stanno alla base del problema. Al di là del fatto che è sempre utile consultare un medico, per stabilire quali suggerimenti sono importanti da adottare, alcuni cambiamenti nello stile di vita possono fare la differenza. Ecco cosa fare:

  • evitare l’eccesso di sale – stare attenti all’alimentazione, evitando i cibi abbondanti di sale, è molto importante per aiutare il sistema circolatorio;
  • assumere supplementi di magnesio – a volte il problema dei piedi gonfi è causato da una carenza di magnesio. Per cui si dovrebbe assumere un integratore di questo sale minerale;
  • fare pediluvi – un’ottima strategia è quella di fare i pediluvi nell’acqua tonica;
  • fare un bagno caldo – il bagno caldo può essere un ottimo rimedio contro il gonfiore. Per un effetto più incisivo, aggiungiamo alcune gocce di olio essenziale di pompelmo;
  • massaggi;
  • calze a compressione;
  • tenere le gambe alzate – ogni volta che se ne presenta la necessità, meglio tenere le gambe alzate, per far scorrere meglio il sangue;
  • esercizio fisico – l’esercizio fisico può migliorare la circolazione. Per esempio si possono fare gli esercizi di yoga, per concentrarsi sul sistema circolatorio, o si può nuotare per sfruttare i benefici del galleggiamento.