Piedi screpolati: cause e rimedi

124
piedi screpolati

I piedi screpolati costituiscono una condizione della pelle fastidiosa e comune. Può essere causata da diversi fattori, tra cui il clima secco, lo stare in piedi per lunghi periodi di tempo e l’indossare sandali. Quindi, se nei vostri piedi sperimentate una sensazione di prurito o desquamazione, continuate a leggere per conoscere le cause e i rimedi per i piedi screpolati.

Il clima secco

La causa più comune dei piedi screpolati è il clima secco. Quando l’aria diventa estremamente secca, risucchia l’umidità dalla pelle e rende molto difficile l’idratazione. Ecco perché molte persone si ritrovano con i piedi screpolati durante i mesi invernali, quando non c’è umidità nell’aria.

Se vivete in un clima particolarmente arido o se la vostra casa non dispone di un riscaldamento adeguato, le screpolature sui piedi possono essere inevitabili. Non appena notate che alcune parti della vostra pelle appaiono particolarmente rugose o desquamate, provate a idratarle immediatamente con una lozione o un olio per il corpo, in modo da evitare che le screpolature le danneggino troppo.

Stare in piedi per lunghi periodi

Stare in piedi per lunghi periodi di tempo può causare la secchezza della pelle, che può diventare screpolata. La pelle screpolata ha maggiori probabilità di sviluppare un’infezione fungina. Se avete i piedi screpolati, potreste prendere in considerazione l’idea di indossare scarpe con calzini di cotone o lana invece che di materiali sintetici come il nylon.

Le scarpe in pelle tendono inoltre a essere più traspiranti di quelle realizzate con altri materiali, il che aiuta a prevenire la formazione di vesciche e calli sui piedi.

Indossare sandali

Il modo migliore per assicurarsi che i piedi rimangano asciutti è indossare sandali. A questa combinazione di scarpe si possono aggiungere anche calzini e bende, ma non sono strettamente necessari. Se indossate già i sandali, provate a mettere del talco sui piedi dopo ogni doccia o bagno.

Condizioni della pelle, come l’eczema

L’eczema può essere causato da allergie, stress e calore. Il caldo rende la pelle più pruriginosa e secca, peggiorando l’eczema. Se avete un eczema ai piedi o alle mani, dovreste parlare con un medico per le possibili opzioni di trattamento che possono aiutarvi a ridurre i sintomi della vostra condizione.

Infezione da funghi

Le infezioni fungine possono essere un problema comune per le persone con un sistema immunitario indebolito. Sono anche comuni nelle persone affette da psoriasi, una malattia autoimmune che causa la secchezza della pelle sul cuoio capelluto, sul viso e su altre parti del corpo.

Le infezioni fungine possono essere trattate con farmaci o creme antimicotiche prescritte dal medico.

I possibili rimedi

Da tutto questo si possono cercare di trovare delle soluzioni. Proteggete i vostri piedi dagli effetti disidratanti dell’aria condizionata, dei pavimenti screpolati e dell’esposizione. Usate calze e un umidificatore.

Sarebbe importante usare un olio per i piedi, perché la crema da sola non basta. Quindi piuttosto che preferire la crema, meglio fare riferimento ad un olio.

È fondamentale anche usare una spazzola per i piedi per rimuovere le cellule morte dai talloni ogni volta che ci si ricorda di farlo, il che dovrebbe essere circa una volta alla settimana o più spesso se si ha una pelle molto secca che tende a screpolarsi facilmente.

Speriamo che questo articolo vi abbia dato una migliore comprensione di come trattare i piedi screpolati. Tenete presente che le cause di questa condizione sono molteplici e che con una cura adeguata è possibile prevenire le recidive.