Punture di insetti rimedi naturali: cosa mettere e cosa fare

14
punture di insetti rimedi naturali

Punture di insetti rimedi naturali: cosa mettere e cosa fare – In questo articolo potrete scoprire alcune soluzioni naturali da applicare contro le punture di insetti, che siano zanzare, vespe ed api. Se si sa di essere allergici, bisogna ricorrere all’azione dei farmaci. In altri casi, invece, i rimedi naturali possono rivelarsi un vero toccasana.

Spesso gli insetti si annidano proprio negli ambienti più umidi e i sintomi e le reazioni che possono provocare le loro punture variano a seconda della persona. Ad esempio se si è allergici alle punture, nei casi più gravi si può arrivare anche allo shock anafilattico. Una persona che sa di essere allergica dovrebbe portare sempre con sé antistaminici e cortisone. In alternativa è bene recarsi sempre al pronto soccorso per ricevere le prime cure. Negli altri casi le reazioni più evidenti sulla pelle sono rappresentate da gonfiore, prurito, rossore ed eruzioni cutanee. Vediamo come rimediare.

Metodi naturali contro le punture di insetti

Cosa mettere sulle punture di insetti? A volte anche semplici ingredienti che troviamo in casa possono darci una mano. Non tutti sanno cosa fare, ma per sgonfiare le punture delle zanzare, per esempio, a meno che non ci siano casi di vera e propria infezione, basta fare ricorso a dei semplici rimedi naturali. Ecco gli ingredienti che ci possono risultare più utili:

  • Tea Tree Oil – è un olio essenziale in grado di togliere infiammazione e prurito e di ridurre il rossore provocato dalla puntura di un insetto. Può essere utilizzato anche come rimedio di prevenzione; per ottenere l’effetto desiderato aggiungiamo qualche goccia di Tea Tree Oil ad una tradizionale lozione contro le zanzare;
  • ghiaccio – sulla puntura di insetti si può applicare anche del ghiaccio per ridurre l’infiammazione e il dolore. Il ghiaccio va bene soprattutto contro le punture di vespe o di api, anche per scongiurare una reazione allergica;
  • limone – le punture di zanzare specialmente nei bambini possono essere molto fastidiose. Un rimedio valido è il succo di limone, che svolge un’azione antinfiammatoria e antibatterica. Si può strofinare mezzo limone direttamente sulla parte colpita oppure applicare il succo di limone mediante un fazzoletto sulla puntura;
  • cipolla – la cipolla è efficace per diminuire l’infiammazione provocata dalle punture di insetti. Svolge un’azione antisettica, riducendo anche il rossore. È uno dei classici rimedi della nonna contro le punture di insetti. Si può strofinare direttamente mezza cipolla sulla zona colpita;
  • miele – il miele è un antibiotico naturale e un antibatterico. Applicato direttamente sulla puntura favorisce la guarigione dalle ferite e dalle infezioni;
  • bicarbonato – per attenuare il rossore provocato dalla puntura puoi usare il bicarbonato. Sciogline un cucchiaio nell’acqua per ottenere un impasto acquoso. Quest’ultimo va applicato nella zona interessata massaggiando in modo delicato;
  • sale – sciogli un cucchiaio di sale in un bicchiere d’acqua e poi con un batuffolo tampona l’area della puntura, per ridurre l’infiammazione;
  • aglio – l’aglio svolgerebbe un’azione lenitiva a carico delle punture di insetti, attenuando gonfiore e prurito;
  • olio essenziale di lavanda – anche la lavanda ha proprietà lenitive e capaci di rinfrescare. Tampona la zona della puntura con un batuffolo bagnato di olio essenziale di lavanda.