Rimedi naturali contro l’influenza stagionale

6
rimedi naturali contro influenza stagionale

Tra l’autunno e l’inverno, o comunque con i primi abbassamenti della temperatura, torna a diffondersi l’influenza stagionale. I rimedi per combatterla sono molteplici, molti ricorrono a quelli farmaceutici. Ma imbottirsi di medicinali potrebbe essere semmai l’ultima delle opzioni, per poter guarire dall’influenza stagionale, il modo più opportuno sarebbe quello di preparare l’organismo tramite la prevenzione e poi eventualmente curarsi con rimedi naturali, meno aggressivi e più in linea con uno stile di vita sano e privo di additivi chimici.

Ma qual è il rimedio naturale più efficace?

Come appena accennato, il rimedio naturale più efficace è senza dubbio la prevenzione. Questo significa che un regime alimentare adeguato, unito ad uno stile di vita sano, possono senza dubbio rendere l’organismo forte e pronto anche ad eventuali attacchi virali o batterici, tipici della stagione più fredda.

Esistono però tutta una serie di rimedi naturali che si possono utilizzare per contrastare i sintomi e permettere al corpo di attivare le difese immunitarie che ha già in sé e di cui è capace. Non esistono ricette miracolose ovviamente, neanche il vaccino rende immuni al 100%, ma si possono stimolare le reazioni del corpo ed evitare complicazioni, questo certamente sì.

Suggerimenti utili per rimedi naturali

Ci sono vari accorgimenti che permettono di difenderci dall’influenza stagionale, possiamo definirli i rimedi della nonna, o comunque quelle indicazioni fondamentali che, se seguite, possono davvero dare ottimi risultati.

  • Innanzitutto occorre bere molta acqua, mantenere un organismo pulito e ben idratato è un punto di partenza molto importante, per eliminare le tossine ed alleggerire anche le funzioni del metabolismo. Le tisane permettono sia l’assunzione di liquidi ma anche di sostanze importanti come lo zenzero. Quest’ultimo ha efficaci capacità antinfiammatorie, mantiene sotto controllo la temperatura corporea, scioglie il muco ed è utile per creare una barriera intestinale anti-nausea.
  • Vitamine e minerali sono fondamentali per rafforzare il sistema immunitario, quindi largo agli agrumi, ottimi alimenti stagionali, ai cavoli, ai broccoli, ai kiwi, ma anche a carote e zucche.
  • E’ utile inoltre una adeguata assunzione di miele, magari sciolto nelle tisane stesse, poiché esso favorisce la protezione della gola e lo scioglimento del muco, ha inoltre un importante effetto calmante nel caso della tosse. Sempre per quanto riguarda l’alimentazione, un ottimo aiutante è l’aglio, il quale ha evidenti effetti antinfiammatori e disinfettanti di naso e gola.
  • Per controllare la flora batterica, assumere fermenti lattici vivi è importante, essi sono contenuti principalmente negli yogurt bianchi interi. Il brodo di pollo nelle minestre poi fornisce una buona dose di sali minerali e aiuta a sudare per riportare la corretta temperatura corporea.
  • I suffimigi sono invece un rimedio naturale molto utile per liberare le vie respiratorie, alle inalazioni di acqua calda si possono aggiungere oli essenziali dall’effetto balsamico.
  • Per coloro invece che accusano sintomi influenzali con l’infiammazione dell’orecchio, è opportuno apporre un asciugamano bagnato di acqua calda, e poi adeguatamente strizzato, sull’orecchio per trarne immediato sollievo. La temperatura calda, unita all’umidità, permette lo scioglimento del muco che provoca infiammazione e dolore.
  • In ultimo, può sembrare superfluo ma non lo è affatto, soprattutto per coloro che sono molto a contatto con il pubblico, occorre ricordarsi di lavare spesso le mani, tramite le quali potrebbe avvenire il passaggio di batteri.

I rimedi naturali dunque possono essere tanti, sono tutti reperibili facilmente e spesso li abbiamo proprio in casa. Essi sono efficaci e permettono di evitare che l’organismo debba assumere farmaci chimici.