Salute naturale

Succhi di frutta per dimagrire senza fatica

Succhi di frutta per dimagrire? Potrebbe sembrare un’idea sbagliata. Tuttavia, se pensiamo che alcuni nutrienti, come vitamine e sali minerali, sono molto importanti per il dimagrimento, ci accorgiamo che l’idea è proprio corretta. I succhi di frutta per dimagrire devono essere scelti e preparati in maniera naturale. Non ci riferiamo, quindi, a quelli comprati già pronti al supermercato, ma a quei succhi che vengono preparati in casa con ingredienti freschi. Se scegliamo quelli con zuccheri aggiunti già confezionati, possiamo cadere nel rischio opposto, quello di essere in presenza di una vera minaccia per la nostra dieta.

1. Melograno e cavolo rosso

Il succo di frutta a base di melograno e cavolo rosso è ideale per chi vuole perdere l’eccesso di grassi che spesso si accumulano sul girovita. Se si consuma questo succo regolarmente per un mese, si riduce la formazione di quei tessuti adiposi associati con gli accumuli addominali. Inoltre il succo di melograno e cavolo rosso è un buon concentrato di antiossidanti e vitamina C.

2. Mela verde e barbabietola

Quando si è all’inizio di una dieta, non c’è niente di meglio che un succo di mela verde e barbabietola. Nei primi giorni in cui si segue un regime alimentare ipocalorico, l’organismo può risentire in maniera forte della riduzione delle calorie. Il succo di mela e barbabietola fornisce in questi casi l’energia giusta che ci serve. Inoltre possiamo fare il pieno di potassio, calcio, magnesio e vitamine A, C e K.

3. Carote e pomodoro

Da non trascurare nemmeno l’importanza, oltre che dei succhi di frutta per dimagrire, anche di quelli a base di verdure. In particolare il succo di carote e pomodoro si può bere come antipasto molto gustoso. Se aggiungiamo un pizzico di pepe di Cayenna, possiamo ottenere un effetto di riduzione delle calorie del pasto.

4. Pompelmo, lime e mirtillo rosso

Se non puoi resistere alla tua voglia di dolce, prepara un succo di frutta a base di pompelmo, lime e mirtillo rosso. I fitonutrienti di cui questi ortaggi sono ricchi sono capaci di ridurre i livelli di insulina e quindi rendono più efficiente il metabolismo. Dovremmo berne un bicchiere prima del pasto, per mangiare di meno.

5. Succhi di frutta con semi

Il segreto per poter avere dei succhi di frutta che abbondano di fibre consiste nell’aggiungere ad essi un cucchiaino di semi. Per esempio, vanno bene quelli di lino, che vanno macinati e aggiunti alle bevande. Ottimi sono i semi di lino aggiunti al succo di arancia. Sarebbe da bere prima di mangiare, per riempire lo stomaco. I semi di lino, essendo molto ricchi di fibra, assorbono l’acqua e fanno sentire pieni. Un’altra fonte inesauribile di fibre è rappresentata dai semi di psillio. Con un cucchiaino si può preparare una bevanda depurativa e che è capace di ridurre nell’organismo l’assorbimento degli zuccheri e dei grassi.

Potrebbe piacerti anche