Salute naturale

Succo di mela: un recente studio scopre perché è antitumorale

Il succo di mela sarebbe antitumorale. È una proprietà che da tempo si attribuisce a questa bevanda. Attualmente, grazie ad uno studio, abbiamo scoperto perché il succo di mela si dimostra valido come alimento anticancro. L’Istituto di scienza dell’alimentazione del Consiglio Nazionale delle Ricerche, in collaborazione con il dipartimento di chimica e biologia dell’Università di Salerno, ha messo a punto una ricerca molto importante su questo argomento.

Gli autori del lavoro, i cui risultati sono stati pubblicati su Scientific Reports, affermano che da tanto tempo si sapeva che il succo di mela può agire come prevenzione sul tumore al colon retto. Però non si conosceva come i polifenoli, gli antiossidanti presenti nel succo, operassero in senso preventivo.

I ricercatori sono riusciti a comprendere quali molecole antiossidanti agiscono sulle cellule e quali proteine particolari della cellula sono coinvolti in questo meccanismo. Studiando tre tipi di mela, sono giunti ad una conclusione sorprendente: i polifenoli delle mele impediscono la replicazione del dna nelle cellule tumorali del colon.

Per questo le cellule malate non possono duplicarsi e quindi non cresce nemmeno la massa tumorale. Gli studiosi fanno sapere che hanno individuato anche delle proteine su cui i polifenoli agiscono: sarebbero le stesse su cui si riversano gli effetti di alcuni farmaci antitumorali che sono stati sviluppati di recente.

Hanno concluso poi che sarebbero importanti altre ricerche, per scoprire quali tipi di cellule sono implicate in maniera dettagliata in tutto il meccanismo, in modo da mettere a punto delle terapie più adeguate nella lotta contro i tumori.

Potrebbe piacerti anche