Tutti i benefici del fai da te per il benessere psicofisico

100
fai da te

In questa epoca fatta giornate frenetiche, tra lavoro, riunioni ed impegni vari, di poco tempo per se stessi e di grande stress, sono molte le ragioni per cui può essere consigliato praticare il fai da te, soprattutto perché esso può essere a tutti gli effetti un’attività terapeutica. Occupare in questo modo parte del proprio tempo libero, infatti, fa aumentare la presenza di serotonina ed endorfine, gli ormoni del benessere, e favorisce il rilassamento, aiutando a combattere lo stress e ad aumentare l’autostima. Tanti vantaggi in una sola attività!

L’importanza dei qui ed ora

Per praticare il fai da te ed effettuare ad esempio delle piccole riparazioni in casa o dei lavoretti utili è indispensabile avere a disposizione gli strumenti giusti, che si possono acquistare anche su internet, come ad esempio sul sito di Ferramenta Padova. Ma quali sono tutti i benefici del bricolage per il nostro benessere?

L’ansia, purtroppo, è diventata una delle grandi patologie del nostro tempo. Il fai da te aiuta a combatterla e ad attenuarne gli effetti: chi lo pratica, infatti, è concentrato su questo e sul tempo presente, con il conseguente aumento del livello di soddisfazione personale per il fatto di dedicarsi ad un’attività piacevole e gratificante.

Gli hobbisti sono persone che riflettono con più facilità, perché allenati a trovare soluzioni per la realizzazione dei loro progetti, e per lo stesso motivo vedono aumentare la loro capacità creativa e tendono a sviluppare l’immaginazione. Si può quindi dire che il tempo libero occupato con questo hobby porta al benessere e al relax permettendo di vivere pienamente il qui e ora.

Il fai da te aumenta l’autostima

Il fatto di creare o di riparare qualcosa con le proprie mani, poi, aumenta l’autostima. Si tratta infatti di una sfida mentale ma anche concreta, che aiuta ad aumentare l’autostima nella ricerca e nella messa in pratica di soluzioni creative ed innovative. In effetti esiste una migliore medicina per migliorare la considerazione di se stessi, se non la gioia di ammirare un prodotto realizzato con le proprie mani?

Un cervello giovane e sano

La Swedish School of Sport ha effettuato uno studio, pubblicato sulla rivista British Journal of Sports Medicine, su 4000 uomini e donne, con un’età media di 60 anni che ha evidenziato come il fai da te allungherebbe del 30% l’aspettativa di vita, riducendo in maniera significativa l’incidenza di infarti ed ictus.

Una ginnastica dolce per tutto il corpo

Dal punto di vista fisico, il fai da te è un’ottima attività psicomotoria perché aumenta la capacità di coordinazione delle mani, che stimola le connessioni cerebrali. Praticandolo vi è un miglioramento dello stato di salute sia delle ossa che della massa muscolare grazie al consumo di energia che questa attività richiede.

A chi è adatto?

Può essere praticato da tutti perché non richiede particolari competenze né alcun tipo di preparazione fisica. In particolare, però, può essere consigliato a chi trascorre molte ore davanti allo schermo di un computer, ed in generale a chi ha un lavoro di routine e di conseguenza poco creativo: il fai da te coinvolge tutti i sensi e stimola creatività ed immaginazione che sono due ambiti poco sviluppati in questi soggetti.

Le attività di bricolage, in particolare, sono adatte anche per chi vuole migliorare l’ambiente in cui vive, per chi vuole sfruttare al meglio la propria creatività e per chi ha a cuore l’ambiente e presta attenzione ai temi del riciclo e del second hand.

Il fai da te è adatto a tutte le fasce d’età per i benefici che apporta e di cui abbiamo ampiamente parlato nei precedenti paragrafi. Sicuramente adatto anche per i bambini, in quanto favorisce lo sviluppo della manualità e dell’ingegno, inoltre aiuta nella concentrazione e stimola la creatività.

Spunti creativi

Hai voglia di iniziare a dedicarti al fai da te ma non sai da che parte iniziare? Ti diamo tre suggerimenti pratici su attività che puoi svolgere comodamente a casa tua e che ti aiutano a migliorarla, con un occhio di riguardo al portafoglio ed uno all’ambiente:

  • puoi creare decorazioni ed addobbi per rendere diversi gli spazi in cui vivi: una ghirlanda per la porta d’ingresso, oppure una candela decorata, spazio alla fantasia!
  • tinteggia le pareti o rinnova un vecchio mobile: ci vuole poco per avere una nuova casa senza trasferirti;
  • nella tua casa ci sono sicuramente molti oggetti in disuso a cui puoi dare nuova vita. Pensaci ed inizia a riciclarli! Per esempio, prova a pensare a quante cose puoi fare con un vecchio barattolo di marmellata!