Benessere psicologico: il punto di collegamento tra mente e corpo

237
benessere psicologico

Salute. Una parola che racchiude molti concetti: assenza di malattia, buono stato mentale, sociale e fisico. Ma la chiave che apre la porta della salute è senza dubbio il benessere psicologico.

Il benessere psicologico è, a sua volta, un concetto assai complesso che racchiude varie dimensioni: accettazione positiva, crescita personale, dare uno scopo alla propria vita, indipendenza, resilienza, determinazione, autostima, relazioni positive e il saper padroneggiare le risorse del proprio contesto sociale.

Il miglioramento dello stato psicologico parte senza dubbio dall’autostima, un processo che porta una persona a valutarsi ed apprezzarsi tramite la propria approvazione. L’argomento però è molto ampio e non può essere esaurito con poche frasi, ma per chi avesse il desiderio di scoprire fino in fondo come migliorare il proprio benessere psicologico ci sentiamo di consigliare i migliori libri per migliorare l’autostima su Il Giardino dei Libri.

Il benessere del corpo

Il nostro corpo è una macchina perfetta. Purtroppo, con la vita sedentaria cui spesso siamo costretti, abbiamo perso la padronanza del movimento fisico. Il nostro benessere però inizia proprio dalla forma fisica, che va curata quotidianamente con passeggiate e attività sportive varie.

Fare più movimento fisico, infatti, significa recuperare benefici di primaria importanza come:

  • Ossigenazione maggiore
  • Aumento della capacità polmonare
  • Miglioramento della funzione dei capillari nelle zone periferiche del corpo
  • Maggior tono muscolare
  • Rilassamento
  • Diminuzione dello stress
  • Miglioramento della capacità di regolare la temperatura (termoregolazione).

Uno studio condotto dall’Università di Bristol e durato 10 anni ha dimostrato che, svolgendo regolare attività fisica (30 minuti per almeno 3 volte a settimana), è possibile anche ridurre stati di ansia e depressione e, allo stesso tempo, migliorare autostima e umore.

Lo stesso studio ha inoltre messo in evidenza che l’attività fisica serve ad aumentare la produttività sul lavoro.

Il benessere della mente: acquisirlo tramite la crescita personale

Il benessere della mente passa attraverso un lungo lavoro di crescita personale che non può prescindere dallo sviluppo della propria. Questo infatti, permette a chi lo intraprende di valorizzare le proprie qualità, di migliorarsi e quindi di raggiungere uno stato di piena realizzazione e soddisfazione.

Questo percorso può sembrare semplice, ma, in realtà, richiede impegno costante da parte di chi lo segue in quanto nasconde delle difficoltà che, se superate, rafforzano la determinazione e la resilienza.

Se si desidera realizzare i propri desideri, raggiungere i propri obiettivi o potenziare le proprie capacità, occorre cominciare col seguire 3 step di primaria importanza:

  • Mettere a fuoco i desideri da realizzare e gli obiettivi da raggiungere, non importa se piccoli o grandi, ciò che conta è avere la giusta dose di ambizione. Tutto quello che rende felici merita di essere perseguito.
  • Raccogliere tutte le forze necessarie a realizzare desideri ed obiettivi perché è ora di dimostrare quanto si vale e cosa si riesce ad ottenere con un po’ di determinazione.
  • Non fermarsi mai, proseguire con grinta e determinazione, magari trovando nuovi obiettivi.

Ciò che non bisogna mai dimenticare è che la crescita personale è un percorso che non deve mai essere arrestato. Deve essere una sorta di fiore che, non appena perde un petalo, ne rigenera uno nuovo, evolvendosi in qualcosa di più meraviglioso. In questo cammino di miglioramento le letture sono una fonte di ispirazione e anche di motivazione non indifferente; ecco perché il primo passo è spesso rappresentato da un buon libro.