Salute naturale

Detersivo per lavastoviglie fatto in casa

I detersivi sono ormai diventati di uso comune nonché indispensabili per la nostra quotidianità, come quelli utilizzati per le lavastoviglie. In commercio se ne possono trovare tantissimi, ma tutti comportano un dispendio di denaro e sono decisamente poco eco-sostenibili. Se siete sostenitori convinti dei prodotti ecologici e naturali, una valida alternativa che, oltre a essere molto più economica, aiuta a supportare l’ambiente contribuendo a non inquinarlo, è quella di preparare un detersivo fatto in casa che garantisca ugualmente un’efficace pulizia e disinfezione delle stoviglie, attraverso pochi e semplici ingredienti facili da reperire in tutte le cucine. Vediamo come!

Cosa occorre e come procedere

Per preparare un prezioso detersivo naturale direttamente a casa, vi basterà munirvi di 2-3 limoni, 100 grammi di sale grosso, 120 ml di aceto bianco e 180 ml di acqua. Iniziate con il tagliare i limoni a fette, con tutta la buccia, eliminando solamente i semi, dopodiché frullateli con il sale e un po’ d’acqua. Dovreste ottenere un composto denso e omogeneo, ma assicuratevi che non ci siano grumi o pezzi solidi residui.

Spostate tutto in un pentolino, aggiungete al composto l’aceto e l’acqua rimasta e fate bollire per una quindicina di minuti mescolando regolarmente. A questo punto spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il composto dentro un recipiente chiuso. Qualora non sia ancora totalmente omogeneo, potete passarlo ancora una volta al frullatore.

In ogni caso, il risultato sarà una crema dall’intenso odore di limone, di colore giallo e dal notevole effetto sgrassante. Ne servono almeno due cucchiai per la lavastoviglie, e uno solo se si preferisce lavare i piatti a mano. Il limone è un potente disinfettante naturale, utile alla rimozione di batteri e microrganismi, mentre l’aceto previene la formazione del calcare nella lavastoviglie. Insieme garantiranno un risultato impeccabile.

Utilizzare il bicarbonato

Un’altra ricetta ugualmente efficace è quella che prevede anche l’utilizzo del bicarbonato, e più precisamente: 350 grammi di bicarbonato, 20 grammi di sapone di Marsiglia, 150 ml di acqua calda demineralizzata, alcune gocce di olio essenziale di arancia, limone o qualunque altro che sia di vostro particolare gradimento e 20 grammi di glicerina vegetale.

Per procedere, mescolate tra loro tutti i sopracitati ingredienti esclusa l’acqua, che andrà aggiunta solo in un secondo momento per continuare a mescolare ancora fino a che non ne risulterà una crema profumata e leggermente schiumosa. Adesso non vi resta che spostare il composto in un contenitore con tappo e agitare ogni volta prima dell’uso.

Usufruendo di detersivi totalmente naturali, se lavate a mano, potete tranquillamente fare a meno dei guanti poiché, non contenendo additivi e agenti irritanti, non risulteranno aggressivi per la vostra pelle. Per lo stesso motivo, saranno più protette anche le posate. Il bicarbonato, com’è risaputo, aiuta a sgrassare e ad assorbire gli odori, quindi, aggiunto a questo riuscitissimo mix, risulterà un valido alleato per la pulizia delle vostre stoviglie.

Testando sul campo le varie formulazioni e acquisendo più esperienza con il tempo, potrete anche modificare o aggiungere qualche ingrediente a vostro piacimento per ottenere un quantitativo maggiore o minore di detersivo ecologico. Spetterà a voi gestirvi in questo senso, o alternare i classici detersivi industriali per lavastoviglie ad altri fatti in casa. Comunque sia, potrebbe rappresentare anche una valida soluzione d’emergenza se vi accorgete di aver finito il detersivo che siete soliti utilizzare: semplice, veloce e alla portata davvero di tutti. Provare per credere!

Designed by Freepik