Salute naturale

Come alleviare il mal di denti

È possibile alleviare il mal di denti attraverso dei semplici rimedi naturali: scopriamo come fare applicando una corretta igiene orale e alcune soluzioni offerte dalla natura.

Molti di noi hanno sperimentato il mal di denti almeno una volta nella vita, e come tutti i dolori può essere scatenato da molteplici fattori. La causa più comune è senz’altro la carie, ma anche ascessi dentali, gengiviti, parodontiti e tante altre patologie sottostanti. Solo il dentista può identificarne l’origine e risolvere definitivamente il problema nel modo più opportuno; è bene perciò farsi visitare il più presto possibile. Ma nell’attesa possiamo ricorrere ad alcuni rimedi d’emergenza per ridurre il fastidio e non soffrire troppo. Scopriamo allora insieme come alleviare il mal di denti!

Corretta igiene orale

Lavarsi accuratamente i denti usando anche il filo interdentale e un buon collutorio è sempre importantissimo per cercare di prevenire determinati fastidi, e lo è ancor di più quando si presenta un dolore. Assicurarsi dunque che la bocca sia pulita, rimuovendo eventuali residui di cibo dalla zona interessata, è la prima cosa da fare. L’acqua utilizzata non deve essere né troppo fredda né troppo calda, bensì tiepida, per non irritare ulteriormente la mucosa orale.

Impacco di ghiaccio

Applicare una borsa di ghiaccio esternamente, sulla guancia, in corrispondenza del punto dolorante, può aiutare ad alleviare temporaneamente il mal di denti per la sua azione anestetizzante, oltre che disinfiammante. L’applicazione va ripetuta più volte al giorno, per almeno mezz’ora.

Chiodi di garofano

I chiodi di garofano sono un rimedio naturale molto utile per il mal di denti, grazie alla presenza di una sostanza chiamata eugenolo, dall’azione desensibilizzante, analgesica e antinfiammatoria. Possono essere utilizzati interi o macinati per discioglierli in acqua e sciacquare la bocca. I chiodi di garofano interi vanno inseriti con delicatezza in bocca (2 o 3 sono sufficienti), nei pressi dell’area da trattare, e lasciare che la saliva li ammorbidisca prima di masticarli lentamente. Verrà così rilasciato l’olio che andrà ad agire sul dolore. In alternativa è possibile ricorrere direttamente all’olio essenziale di chiodi di garofano, da passare ogni tre ore con un cotton fioc.

Aglio

Ecco l’antibiotico naturale per eccellenza: l’aglio è un ottimo alleato per contrastare le infezioni e il dolore che ne consegue. Deve essere tritato affinché fuoriesca il succo, e applicarlo dunque sul dente o la gengiva interessata.

Sale

Il sale è un potente ed efficace antisettico, particolarmente utile in presenza di ascessi dentali o di infezioni causate da residui di cibo tra i denti. È possibile fare alcuni sciacqui diluendone un cucchiaino in mezzo bicchiere d’acqua, dopo il consueto lavaggio dei denti. L’acqua salata non deve essere ingerita, ma ovviamente sputata al termine di ogni sciacquo. In seguito, per pulire la bocca, risciacquatela con normale acqua tiepida.

Prezzemolo

Tenere in bocca e masticare qualche fogliolina di prezzemolo più volte al giorno aiuta a calmare il dolore, a disinfiammare la zona e a rinfrescare l’alito.

Succo di limone

Le proprietà disinfettanti, astringenti e antinfiammatorie del succo di limone risultano efficacissime per il benessere del cavo orale. Per applicarlo servitevi di un cotton fioc o effettuate dei normali sciacqui miscelandolo con un po’ d’acqua.

Tè nero

Grazie all’alto contenuto di acido tannico, il tè nero svolge un’azione calmante, analgesica e antinfiammatoria utile in caso di mal di denti. È sufficiente immergere una bustina in acqua calda, lasciarla raffreddare un po’ e applicarla dove necessario. Potete anche bere il tè ottenuto invece di buttarlo, per godere a pieno dell’effetto analgesico.

Acqua ossigenata

Anche l’acqua ossigenata può essere d’aiuto in determinate circostanze, soprattutto in presenza di infezioni. Diluendola con della semplice acqua, potete usarla, ma senza esagerare, per fare degli sciacqui, o tamponare la zona dolente con un cotton fioc imbevuto.