Salute naturale

Crema alla bava di lumaca: a cosa serve e proprietà

La crema alla bava di lumaca è ottima per trattare tutti i problemi della pelle: scopriamo le proprietà, a cosa serve e quali benefici può portare.

La crema alla bava di lumaca ha molte proprietà interessanti, soprattutto per quanto riguarda l’ambito cosmetico. Di solito viene utilizzata per contrastare la formazione delle rughe, per eliminare le smagliature e le cicatrici. Inoltre è ottima anche come idratazione della pelle secca. Sulla crema alla bava di lumaca sono stati effettuati diversi studi, che hanno dimostrato come possa essere efficace anche per combattere l’acne.

Le proprietà della crema

Già nell’antichità la bava di lumaca veniva utilizzata come rimedio naturale contro i duroni e le verruche. In passato non c’erano ancora studi su questa sostanza, ma la pratica dimostrava che la bava di lumaca aveva un effetto efficace. Ultimamente, proprio attraverso le numerose ricerche che sono state compiute, si è potuto vedere come la bava di lumache contenga dei principi attivi fondamentali per favorire la rigenerazione cellulare. Ecco perché le si possono attribuire diverse proprietà:

  • proprietà rigenerative dell’epitelio;
  • capacità di rendere più uniforme la pelle;
  • miglioramento dell’elasticità della cute;
  • azione di contrasto nei confronti dei brufoli;
  • proprietà esfolianti e nutrienti;
  • potere cicatrizzante;
  • effetto lenitivo;
  • effetto anti-smagliature;
  • capacità di alleviare le macchie sulla pelle grazie al suo potere esfoliante e levigante;
  • azione purificatrice: in particolare i peptidi e l’acido glicolico prevengono l’accumulo di impurità;
  • azione antiossidante attribuibile soprattutto alla vitamina C e alla vitamina E contenute nella bava di lumaca.

Come usare la crema alla bava di lumaca

Se scegliamo questa crema alla bava di lumaca, potremo beneficiare di tutte le sue proprietà cosmetiche. Per trattare le smagliature e le macchie della pelle, possiamo applicarla sulla zona della pelle interessata circa due volte al giorno, dopo aver pulito la cute con un detergente naturale. Si possono ottenere moltissimi benefici usandola di notte. Proprio nella fase del riposo notturno si ha il rinnovamento cellulare della pelle.

Va bene anche per i bambini, visto che è un trattamento del tutto naturale. Per i più piccoli si può usare per calmare l’irritazione sul sederino. È ottima da usare anche come base per il trucco oppure si può applicare prima di esporsi al sole, avendo cura sempre di associarla ad una crema solare protettiva. C’è anche chi la mette in frigorifero e poi la usa come doposole. La crema alla bava di lumaca fredda può essere usata anche per alleviare il gonfiore delle gambe, quando compaiono le vene varicose.

La crema si ricava dalla bava della specie Helix Aspersa, in grado di produrre una secrezione che abbonda anche di proteine. Inoltre contiene antiossidanti e acido ialuronico. È molto utile per limitare i danni causati dai radicali liberi, che sono i principali responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Da che cosa è composta la bava di lumaca

In base alle analisi effettuate nei laboratori farmaceutici, gli esperti ritengono che la bava di lumaca utilizzata per la realizzazione della crema contenga le seguenti sostanze:

  • allantoina, che stimola la rigenerazione dei tessuti;
  • elastina, una proteina che serve a rendere elastica la pelle;
  • collagene, che idrata e rende la pelle più morbida, avendo anche proprietà elasticizzanti;
  • acido glicolico, che ha proprietà esfolianti che si manifestano soprattutto sulla superficie della cute e la rendono più luminosa;
  • vitamine;
  • aminoacidi essenziali;
  • proteine.