Salute naturale

10 cibi per combattere l’influenza

Per combattere l’influenza un ruolo fondamentale è svolto dall’alimentazione. È proprio attraverso la dieta che seguiamo ogni giorno che possiamo apportare al nostro organismo tutte quelle sostanze nutritive che ci servono anche per rafforzare le difese immunitarie. Un sistema immunitario che funziona in maniera perfetta è in grado di respingere i virus responsabili dell’influenza. Una buona igiene, associata ad un’alimentazione equilibrata, si rivela la strategia migliore per contrastare i sintomi più fastidiosi dell’influenza e anche per prevenirla. Ecco quali sono i 10 cibi che dovremmo mangiare per contrastare i malanni stagionali.

Frutta

La frutta che non dovrebbe mai mancare sulla nostra tavola è quella ricca di vitamina C, come gli agrumi e i kiwi. È proprio la vitamina C che ci aiuta a difenderci dalle infezioni. Non è un caso che la natura faccia crescere proprio in questa stagione questi frutti, di cui dovremmo fare il pieno. Gli agrumi possono essere consumati anche come condimenti aggiunti ai piatti ricchi di proteine. Inoltre possono essere mangiati come spuntino a colazione, anche spremuti. Ricordiamoci poi che se abbiniamo gli agrumi alle verdure possiamo avere un miglior effetto dell’assorbimento del ferro.

Verdure

Le verdure apportano vitamine e sali minerali di cui abbiamo bisogno. Per conservare tutte queste sostanze nutritive sarebbe bene consumarle crude oppure cotte al vapore. Dovremmo mangiare almeno due porzioni di verdura al giorno. Per esempio un’ottima idea per i mesi più caldi è il minestrone, anche arricchito con legumi, riso o patate.

Legumi

I legumi sono importanti perché forniscono al nostro organismo l’energia di cui ha bisogno. Apportano proteine, ferro e fibre e sono ideali per chi soffre di stitichezza. Possiamo consumare quelli surgelati o secchi. Dovremmo mangiarli almeno due volte alla settimana.

Cereali integrali

Perché non preparare proprio nella stagione invernale delle ottime zuppe a base di orzo o farro? Questi cereali integrali apportano fibre e sono ideali per promuovere il transito intestinale. Ricordiamoci che il pane e la pasta integrali dovrebbero essere sempre alternati a quelli realizzati con farine raffinate.

Carne e pesce

Senza esagerare, carne e pesce sono anch’essi degli ottimi cibi che ci aiutano a combattere l’influenza. Per la carne atteniamoci massimo alle tre porzioni a settimana, preferendo quella bianca e i tagli magri. Il pesce possiamo mangiarlo due volte alla settimana, per fare il pieno di zinco. Anche questo minerale ci aiuta a combattere le infezioni influenzali.

Latticini

Nella stagione invernale viene ridotta la nostra esposizione al sole e quindi il nostro organismo ha meno possibilità di produrre la vitamina D. Quest’ultima può essere integrata attraverso l’alimentazione. Da questo punto di vista latte e derivati come lo yogurt, da consumare anche a colazione e a merenda, sono ottimi. Due volte alla settimana possiamo introdurre nella dieta anche i formaggi, preferendo quelli magri, senza grassi eccessivi. Magari, quando mangiamo il formaggio, sostituiamolo alla carne o a due uova.

Miele

Un pizzico di miele è ideale per addolcire le bevande calde durante l’inverno e ci aiuta, con le sue proprietà, a difenderci dalle infezioni. Proviamo il miele anche aggiunto allo yogurt, per un mix dolce, di cui il palato può godere.

Spezie

Le spezie aiutano il sistema immunitario, potenziandone le difese. Usiamo soprattutto pepe, peperoncino, cannella, zenzero, curcuma ed erbe aromatiche, per condire i nostri piatti.

Cioccolato

Se facciamo sport all’aperto, il cioccolato ci aiuta a darci energia e a riscaldarci. Si può consumare come spuntino oppure un quadratino al pomeriggio, per darci la carica di cui abbiamo bisogno. Il cioccolato, specialmente quello fondente, contiene molti antiossidanti, che ci aiutano a far restare l’organismo in salute. Ovviamente non esageriamo, per non apportare troppe calorie.

Bevande

Durante l’inverno può capitare di avvertire meno lo stimolo della sete. Non dimentichiamo però di mantenere l’organismo idratato bevendo a sufficienza. Oltre all’acqua si possono consumare bevande calde come il tè, le tisane e il caffè. Meglio non aggiungere zuccheri, si possono accompagnare con un po’ di miele o del latte. Da bere anche nelle ore serali.

Potrebbe piacerti anche