Salute naturale

Zucca: proprietà benefiche, utilizzi e controindicazioni

La zucca si adatta perfettamente ad essere inserita in una dieta ipocalorica. Contiene per il 95% acqua e 100 grammi di questo ortaggio apportano soltanto circa 18 kcal. È ricca di vitamine, come la A, quelle del gruppo B, la C e la E. Ha un ottimo contenuto di sali minerali, in particolare potassio, fosforo, rame, magnesio e zinco. Inoltre è ricca di betacarotene, una sostanza indispensabile per l’organismo perché è proprio dal suo metabolismo che viene prodotta la vitamina A. Ha molte proprietà benefiche.

Proprietà benefiche

Consumare una tazza di zucca cotta è sufficiente per garantire il fabbisogno di vitamina A giornaliero. Inoltre la stessa quantità consente di apportare il 20% di vitamina C, il 10% di vitamina E, di potassio, di rame e manganese, e il 5% di ferro, magnesio e fosforo:

  • combatte la stitichezza – essendo un concentrato di acqua, fibre e vitamine, la zucca è adatta per combattere la stitichezza, favorendo l’espulsione delle feci;
  • protegge il cuore – le fibre di cui la zucca è ricca aiutano la protezione dell’apparato cardiovascolare. Molte ricerche scientifiche a questo proposito mettono in evidenza che coloro che seguono una dieta ricca di fibre riducono del 40% la probabilità di incorrere in un infarto o di avere problemi cardiaci in generale;
  • contrasta i radicali liberi – il betacarotene ha proprietà antiossidanti capaci di contrastare i radicali liberi, a cui è dovuto l’invecchiamento delle cellule del corpo. Per questo la zucca previene l’insorgere di varie patologie, fra le quali anche i tumori;
  • contrasta il diabete – è stato effettuato uno studio negli Stati Uniti che dimostra come la zucca possieda proprietà importanti anche per mantenere sotto controllo il livello di zuccheri nel sangue. Quindi questo ortaggio è ideale per combattere il diabete;
  • abbassa la pressione – in particolare l’olio di semi di zucca è un alto concentrato di fitoestrogeni, che possono prevenire l’ipertensione e ridurre la pressione, quando essa si attesta a livelli molto alti;
  • fa bene agli occhi – la zucca è ricca di carotenoidi, che sono molto importanti per la salute degli occhi. Mangiando regolarmente la zucca si possono prevenire la degenerazione maculare e la cataratta. I carotenoidi agiscono anche contrastando gli effetti negativi dei radicali liberi sulla retina;
  • è diuretica – con la sua azione diuretica, la zucca contribuisce a depurare l’organismo dalle tossine accumulate. È ottima per trovare un buon equilibrio intestinale;
  • ha proprietà calmanti – chi soffre di nervosismo e di ansia potrebbe beneficiare delle proprietà del triptofano, che aiuta l’organismo a produrre la serotonina. Mangiare zucca alimenta il buonumore e favorisce il rilassamento anche quando si soffre di insonnia;
  • fa bene alla pelle – la polpa di zucca ha proprietà lenitive e quindi può essere utilizzata da applicare sulla pelle, quando essa è soggetta a scottature ed infiammazioni. Poiché l’ortaggio in questione è ricco di antiossidanti, la zucca aiuta a prevenire anche le rughe.

Utilizzi

La zucca in cucina si presta ad una miriade di usi, perché è un ortaggio che può essere inserito in tante ricette. Con la zucca si possono preparare antipasti, primi e dolci. E poi ancora zuppe, minestroni e contorni. Inoltre la zucca è uno straordinario rimedio naturale di bellezza: applicata sulla cute, combatte l’invecchiamento cutaneo. Con la sua polpa si possono preparare molte maschere per il viso, per tonificare e idratare la pelle.

Inoltre proprio con la zucca si possono preparare impacchi per rafforzare i capelli e le unghie fragili. Una di queste ricette consiste nel realizzare una maschera per capelli a base di polpa di zucca e miele. I due ingredienti vanno mescolati impastandoli e poi si applica il composto sui capelli per circa 20 minuti, con effetto rinforzante.

Controindicazioni

Non ci sono particolari controindicazioni per quanto riguarda il consumo di zucca. Potrebbero risentire di qualche disturbo soltanto le persone che soffrono di specifiche allergie. Gli esperti nutrizionisti consigliano di non esagerare con il consumo dei semi di zucca, per il loro alto contenuto lipidico e calorico.

Potrebbe piacerti anche