Acne e alimentazione: cibi da evitare e come combatterla

7
acne e alimentazione

Quello dell’acne è un problema che riguarda molte persone. Le cause della comparsa dei brufoli possono essere molte, ma spesso un fattore che incide particolarmente è rappresentato da una cattiva alimentazione. Una dieta ricca di grassi e di zucchero bianco può favorire la comparsa dei brufoli. Ecco perché, per combattere l’acne è fondamentale portare avanti un’alimentazione più bilanciata, in modo da non incidere più di tanto sui processi infiammatori che coinvolgono il nostro organismo. L’acne è infatti determinato da un’infiammazione che induce le ghiandole sebacee a produrre sebo in eccesso, ostruendo così il follicolo. Ma come rimediare a tavola? Scopriamo i suggerimenti utili.

Acne e correlazione con gli zuccheri

Vari studi scientifici hanno messo in relazione la comparsa dell’acne con il consumo di alimenti ad elevato indice glicemico. Lo zucchero, il riso, il pane bianco, le farine raffinate e, in generale, i carboidrati contribuiscono notevolmente ad alzare i livelli di zucchero nel sangue e stimolano la maggiore produzione di insulina, che si può considerare a tutti gli effetti un ormone alla base dello sviluppo delle infiammazioni. Sarebbe meglio quindi, secondo gli esperti, ridurre di molto il consumo di cibi ricchi di zuccheri o di grassi saturi, molto dannosi per la nostra salute.

Combattere l’acne con fibre e vitamine

Un’alimentazione volta a contrastare la formazione dell’acne deve necessariamente basarsi su cibi in grado di apportare fibre, vitamine e sali minerali. In particolare sono utili la vitamina A, C, B, D, E e lo zinco. Ecco che cosa mangiare per contrastare i brufoli e per prevenirne la comparsa:

  • pesce, che con gli omega 3 inibisce la produzione di citochine infiammatorie
  • frutta e verdura biologica, scelta fra quelle di stagione di colori differenti (almeno 4 0 5 porzioni al giorno)
  • prodotti stagionali da consumare crudi, evitando metodi di cottura ad alte temperature, per sfruttare le proprietà antiossidanti
  • carni bianche magre, che rappresentano un’ottima fonte di proteine benefiche e vitamine del gruppo B, in particolare la B12.

I cibi sì contro l’acne

Alcuni alimenti si rivelano fondamentali per contrastare la comparsa dell’acne. Ecco che cosa possiamo includere nella nostra dieta quotidiana:

  • noci e mandorle: sono ricche di selenio che nutre la pelle ed ha un effetto antiossidante
  • legumi e cereali integrali: sono fonti di zinco, anch’esso un minerale dalle proprietà antiossidanti
  • arance: forniscono flavonoidi dall’effetto antinfiammatorio
  • verdure a foglie verdi: apportano acido folico
  • pomodori e fragole: contengono molta vitamina C
  • frutti di bosco: sono ricchi di fitonutrienti
  • olio extravergine d’oliva: abbonda di vitamina E
  • ortaggi gialli e arancioni: sono ricchi di carotenoidi
  • pesce azzurro: fornisce omega 3 e vitamina D

Il menu di una giornata tipo per combattere l’acne

Fare delle buone scelte a tavola giorno per giorno significa avere la possibilità di contrastare l’acne in modo molto più facile di quanto si possa penare. Come comportarsi quindi a tavola per fare delle scelte equilibrate? Vediamo quale potrebbe essere il menu da seguire:

  • colazione: tè e frutta secca, cereali integrali, succo d’arancia
  • spuntino: frutta di stagione
  • pranzo: pasta integrale con salmone e salsa di yogurt greco, cetrioli grattugiati e conditi con aceto bianco e un filo di olio extravergine d’oliva
  • merenda: frullato di mirtilli, sedano, carote con l’aggiunta di succo di limone
  • cena: fettina di pollo con verdure crude