Come fare un frullato per colazione per restare in forma

25
come fare un frullato per colazione

Scopriamo come fare un frullato per colazione per restare in forma. La strategia essenziale è quella di non caricarlo di zuccheri aggiunti, ma di sfruttare il potere dolcificante della frutta stessa. Ecco perché è importante scegliere la frutta fresca, rivolgendo la nostra attenzione principalmente a quella di stagione. Per non interferire con la nostra linea, bisognerebbe scegliere dei latti non caseari e che non contengano zuccheri. Almeno non dovrebbero avere troppe calorie.

Da non trascurare l’apporto delle vitamine e dei sali minerali. Per questo possiamo decidere di aggiungere al nostro frullato alcuni ortaggi che ci aiutano a renderlo più nutriente e remineralizzante, come, per esempio, gli spinaci.

Come preparare il frullato

Gli ingredienti per preparare il frullato per la colazione che ci consente di acquisire le giuste energie, senza però ingrassare, sono i seguenti: 2 bicchieri di banane e fragole, un bicchiere di latte di mandorle o latte di cocco, un bicchiere di cubetti di ghiaccio, spinaci a piacere.

Prendi tutti gli ingredienti e mettili nel frullatore. Chiudi il coperchio e mixa, fino ad ottenere un composto omogeneo. Il trucco da utilizzare è sicuramente quello di mettere nel frullatore prima gli ingredienti liquidi e poi quelli solidi. Nella scelta della frutta, oltre a fragole e banane, vanno bene anche mango, ananas e mirtilli.