Salute naturale

Dimagrire in modo equilibrato: come non soffrire la fame

Dimagrire in modo equilibrato non è affatto un obiettivo irraggiungibile come alcuni possono pensare. Basta seguire alcune regole fondamentali per non soffrire la fame. Non si tratta esclusivamente di eliminare i grassi. Più che altro bisogna fare attenzione a scegliere quelli da cui possiamo ricavare un certo vantaggio, che ci possano saziare.

Il nostro principale obiettivo da raggiungere sarebbe quello di accelerare il metabolismo, senza rinunciare all’energia, senza indebolire il fegato e i reni e senza ricavare danni per la salute. Spesso è controindicato tentare diete drastiche. Vediamo invece che cosa fare.

1. Accelera il metabolismo

Se riesci ad accelerare il metabolismo, hai la possibilità di bruciare più calorie e quindi puoi perdere peso molto più rapidamente. Alcuni alimenti possono stimolare il metabolismo. Ecco che cosa devi includere nella tua dieta: zenzero, peperoncino, cannella, tè verde, avocado, pompelmo.

2. Mangia cibi sazianti

Alcuni cibi sono molto importanti per sentire lo stomaco pieno, per raggiungere subito il senso di sazietà e non abbuffarsi nei pasti principali. In particolare ci vengono in aiuto gli alimenti più ricchi di acqua e di fibre, come le insalate, i frullati, le creme di verdura, i legumi, i cereali integrali e i semi di lino.

3. Bevi più acqua

L’acqua aiuta a riempire lo stomaco, a sentirsi più sazi e a facilitare la digestione delle fibre. Quante volte rimaniamo vittime di un inganno? Proviamo quella che ci sembra una sensazione di fame, ma in realtà si tratta soltanto di sete.

4. Combatti la ritenzione idrica

L’accumulo di liquidi è un altro problema che determina il gonfiore addominale. Per dimagrire bisogna eliminare il ristagno dei liquidi in eccesso, scegliendo alcuni cibi diuretici, come sedano, cipolla, cetriolo, ananas, lattuga, anguria ed asparagi.

5. Scegli i grassi buoni

Alcuni cibi sono ricchi di grassi sani, che non influenzano il peso corporeo, ma sono in grado di accelerare il metabolismo e quindi ci aiutano a dimagrire. Mangiamo di più olio di cocco, olio d’oliva, avocado, noci, semi.

6. Riduci i carboidrati

I carboidrati che derivano da cibi raffinati, come il pane, la pasta, la pizza, i dolci, tendono a farci ingrassare. Altri carboidrati invece sono molto meno dannosi. È il caso del riso integrale, dell’avena, della quinoa, del grano saraceno, delle patate dolci, delle banane e della zucca.

7. Scegli bene le proteine

Alcune proteine sono fondamentali per trasformare il grasso in massa muscolare. Ecco perché alcuni cibi ricchi di proteine di qualità possono essere importanti per ridurre il girovita. Inseriamo nella dieta pesce, uova, latticini, legumi, frutta secca, semi.

Potrebbe piacerti anche