I servizi per le spedizioni anche in edicola con Cloppy

157
Cloppy

Cloppy è arrivato sul mercato italiano apportando delle novità molto significative per quanto riguarda il settore delle spedizioni. Infatti è un nuovo servizio dedicato sia ai privati che alle attività commerciali, che vuole determinare delle novità davvero considerevoli. Ma quali sono queste novità di cui stiamo parlando?

Lo possiamo capire già dal nome e dal logo dell’azienda, che non sono stati scelti casualmente. Infatti il nome Cloppy fa riferimento al suono onomatopeico dello zoccolio dei cavalli, come quelli che nel lontano West, con le diligenze, si occupavano dei trasporti. Il logo è un cavallo che porta con sé un pacco espresso.

Tutto si basa su una rete di negozi affiliati, che costituiscono un punto di riferimento per gli utenti che decidono di servirsi di Cloppy. Ma scopriamo di più su questo argomento.

La rete dei negozi e le SPEDICARD

Cloppy si rivolge ad un target piuttosto eterogeneo, anche a chi non ha molta dimestichezza con i servizi online o a chi, forse per mancato interesse, non se ne serve in maniera specifica. Il suo obiettivo è quello di allargare la rete di vendita, servendosi di una rete composta da negozi affiliati, ai quali viene affidato il compito di vendere le cosiddette SPEDICARD.

Per esempio anche le edicole possono rappresentare un punto di riferimento per gli utenti che vogliono acquistare una SPEDICARD e affidarsi ai servizi di spedizione proposti da Cloppy. Le edicole che vogliono diventare rivenditore Cloppy possono collegarsi al sito www.cloppy.it, possono contattare un operatore dell’azienda scrivendo all’indirizzo info@cloppy.it o possono telefonare al numero 05861837000.

In questo modo possono ricevere più informazioni su come entrare a far parte del sistema proposto da Cloppy. In effetti spesso si passa in edicola per comprare il giornale o per acquistare dei prodotti molto diversi, come i biglietti dell’autobus. Essendo un luogo piuttosto frequentato, l’edicola può essere molto importante per acquistare in tutta comodità e senza perdere tempo la SPEDICARD per usare il servizio proposto da Cloppy per le spedizioni.

Ne ricavano dei vantaggi gli utenti, che possono avere a portata di mano le SPEDICARD, ma allo stesso tempo ne ricavano delle utilità anche i rivenditori, che possono offrire un più ampio ventaglio di prodotti alla loro clientela. Ma come funzionano le SPEDICARD di Cloppy e quali sono i principi fondamentali che stanno alla base del servizio? Spieghiamo meglio questi aspetti, per capire come le edicole, così come i tabaccai o le cartolerie possano avere una marcia in più.

Il sistema dell’organizzazione per le spedizioni

Il sistema di spedizioni di Cloppy si basa, come abbiamo già detto, sulle SPEDICARD, che agiscono come se fossero delle carte prepagate. È possibile scegliere anche fra più tagli dedicati a seconda delle dimensioni del pacco. Ci sono infatti SPEDICARD fino a 3 kg, fino a 10 kg e fino a 20 kg.

All’interno del flyer informativo l’utente trova un codice. Basta telefonare al call center dedicato, comunicando all’operatore proprio il codice che si trova nella card. In questo modo l’operatore attiva tutta la rete di spedizioni. Prima si accerta sul fatto che l’utente sia in possesso di una stampante per poter stampare l’etichetta di spedizione. Inoltre chiede conferma sulle dimensioni del pacco e l’utente deve riferire i dati del mittente e del destinatario.

A questo punto interviene il personale di Cloppy, che ritira direttamente il pacco a casa dell’utente e si occupa di inviarlo per la spedizione ai migliori corrieri nazionali, potendo seguire il tracciamento del pacco stesso durante il suo percorso. Quindi le spedizioni avvengono con un servizio autonomo, con molti vantaggi che l’utente può ricavarne per spedizioni facili, senza complicazioni. Cloppy offre molti vantaggi di cui non si può fare assolutamente a meno.