Trattamento della cellulite con le onde d’urto: come funziona

235
cellulite

La cellulite può rappresentare un problema davvero molto fastidioso. Molte donne vi hanno a che fare ripetutamente e per loro si configura davvero come un problema da risolvere. Esistono tante tecniche per combattere la cellulite e ultimamente si stanno affermando anche dei trattamenti estetici davvero innovativi, che permettono di ottenere facilmente e rapidamente risultati evidenti. A questo proposito, nel campo dei trattamenti estetici più efficaci nel trattare la cellulite, dobbiamo ricordare quello che si basa sulle onde d’urto. È un metodo davvero incredibile, perché già dopo due settimane si hanno risultati visibili in maniera non affatto difficile. Ma cosa sono esattamente le onde d’urto e come funzionano? Scopriamone di più sull’argomento.

Cosa sono le onde d’urto

Le onde d’urto vengono ampiamente utilizzate nella fisioterapia estetica come trattamento in grado di contrastare la cellulite o quei piccoli accumuli di grasso sotto la pelle che appaiono fortemente antiestetici.

In generale le onde d’urto vengono sfruttate per ridare alla pelle un tono più giovane. Già da tempo in medicina sono state utilizzate in campo ortopedico, per esempio, perché molti hanno visto che hanno il potere di rigenerare i tessuti.

Inoltre le onde d’urto da tempo sono state già utilizzate dagli esperti medici per eliminare i calcoli alle vie urinarie. Il trattamento con le onde d’urto per contrastare la cellulite non ha effetti collaterali. Infatti le sedute non comportano dolore e non ci sono particolari controindicazioni.

Il meccanismo di funzionamento delle onde d’urto contro la cellulite

Ma vediamo più precisamente come vengono sfruttate queste capacità importanti delle onde d’urto per combattere quegli accumuli di grasso antiestetici che spesso le donne lamentano sui fianchi e sulle cosce.

Scopriamo anche bene qual è il meccanismo che le onde d’urto sono in grado di attivare nel corpo e quindi, in maniera più dettagliata, come riescono a contrastare la cellulite.

La seduta di solito inizia con l’applicazione di un gel sulla zona da trattare. La cute viene messa a contatto con una sonda che emette delle onde. Queste ultime si propagano nel corpo sotto forma di impulsi, determinando una certa pressione. In questo modo riescono a creare una vascolarizzazione.

Molti credono che le onde d’urto agiscono andando a sgretolare i cuscinetti di grasso. Ma non è questo il processo che viene innescato. Infatti il principale compito delle onde d’urto è quello di eliminare il drenaggio dei liquidi e di rassodare la pelle, oltre che i tessuti sottostanti.

In quanto tempo si ottengono i risultati

L’efficacia del trattamento delle onde d’urto contro la cellulite si vede anche nei risultati piuttosto veloci che questa tecnica può dare a livello estetico.

Naturalmente i risultati dipendono anche dal tipo di cellulite sulla quale si va ad agire. In generale i risultati si vedono già dopo due settimane, perché basta un minimo di quattro sedute, per ridare vigore alla pelle che ha perso di tono.

Gli esperti suggeriscono che i risultati migliori si ottengono con il trattamento della cellulite edematosa. Infatti è proprio questo tipo di cellulite che risponde in maniera più rapida, perché chi ha la cellulite edematosa riesce ad eliminare più in fretta i liquidi che si sono accumulati.